Utente 336XXX
salve dottori chiedo un consulto su un problema che ha colpito mia moglie.nell marzo scorso come di routine mia moglie (37 anni)ha effettuato la sua seconda ecografia al seno dove sul referto che non avevo letto dice questo: assenza di evidenti alterazioni ecostrutturali a carico di entrambe le ghiandole mammarie. ai cavi ascellari bilateralmente alcune formazioni ovalari iperecogene ben rappresentato da riferire verosimilmente a linfonodi di tipo reattivo.
marcata ectasia duttale bilaterale.
ora siamo a ottobre da qualche giorno ci sono perdite di sangue anche se di qualche goccia dal capezzolo della mammella destra.urgentemente il medico ci ha prescritto una mammografia e ecografia che abbiamo eseguito.la senologa ci ha detto che non ci sono masse tumorali e che si tratta di papilloma ,aggiungendo anche che dai raggi non si vede nulla e che mia moglie deve sottoporsi a una mammografia con mezzo di contrasto,io dico se non si vedeva nulla come può affermare che si tratti di papilloma?potrebbe essere qualcosa di più importante?questa galatto grafia ci dirà risposte esaudienti o bisogna fare altri esami per escludere il peggio? grazie per le vostre eventuali risposte.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Evidentemente il sospetto di papilloma è stato formulato sulla base delle caratteristiche della secrezione

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/77-secrezioni-seno.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com