Utente 394XXX
Buonasera, la settimana scorsa ho effettuato una ecografia al seno,il referto è stato "nel contesto della mammella destra evidenzia al passaggio tra i due quadranti esterni alcune piccole calcificazioni e vicine alcune piccole cisti del diametro di 2,4 mm e 3 mm.Consiglio consulenza senologica per eventuale ago biopsia. Mi sono subito rivolta ad una senologa, che dopo aver effettuato un'altra ecografia ha detto che: vista la mia età (35 anni) , visto che non ci sono casi in famiglia di tumore al seno, visto la mancanza di segnali più evidenti non è il caso di approfondire con ulteriori accertamenti. La sua risposta però mi ha lasciato un po' nel dubbio. È il caso di fare una mammografia? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le cisti non hanno alcun significato patologico e certamente le microcalcificazioni si studiano meglio con la mammografia.

Prima di rispondere alla sua domanda potrebbe rispondere QUI alle domande che troverà nella scheda allegata ?

http://www.senosalvo.com/pdf/scheda_visita.pdf

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 394XXX

Ho 35 anni,alta 160cm peso 51 kg,ho avuto una sola gravidanza otto anni fa,prime mestruazioni all'età di 10 anni,non ci sono mai stati casi di tumore alla mammella in famiglia,non fumo ,faccio una dieta varia ,poca attività sportiva,faccio solo delle lunghe passeggiate quasi tutti i giorni. Quindi , mi sembra di capire dalla sua risposta che consiglierebbe una mammografia. Ho capito bene? Grazie ancora