Utente 302XXX
Buongiorno ho 48 anni e sono stata operata a maggio al seno per carcinoma duttale sn pT1c invasivo e vorrei avere dei chiarimenti: mi è stato eseguito quadrectomia e vi trascrivo il referto: Presente componente(10%) di carcinoma micropapillare invasivo.
Grado istologico: grado 2 (score 7/9 ,mitosi 2,formazioni di tuboli 2,pleomorfismo cellulare 3) moderamento differenziato.
Mitosi: 14/ 10 HPF
Invasione vascolare: presente focale.
Carcinoma duttale in situ peritumorale: componente di grado intermedio(20%), tipo cribriforme,con focolai di necrosi comedonica e rare microcalcificazioni luminali, in sede intra/perinodulare; componente ( 5%) di basso grado,tipo cribriforme con sparodiche microcalcificazioni luminali,necrosi comedonica assente, in sede peritumorale e in placca fibrosa adiacente alla neoplasia. Mi hanno asportato 4 linfonodi tutti negativi e i recettore per l' estrogeno è al 99% , il progesterone al 98%, market di proliferazione cellulare ki67 :33%. Hanno eseguito l'analisi HER2 risultata negativa. Ora sono in cura con tamoxifene e Decapeptyl 3.75 1f al mese per 5 anni, ho anche fatto la radioterapia 5 giorni a settimana per 4 settimane
Le mie domande sono : La cura proposta è giusta? e con questo tipo di tumore che prospettiva posso avere? visto che mi era stato detto che era stato preso in tempo ma la paura di una ripresa è tanta, considerando che sono stata anche operata nel 2013 nell'altro seno per un carcinoma in situ di 5 mm di basso grado trattato anche con radioterapia. Nell'attesa di una vostra risposta porgo i miei saluti e vi ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Dai parametri e soprattutto dai precedenti (ca in situ controlaterale) che allega si evincono alcune considerazioni :
a) nonostante un indice di proliferazione (Ki 67) elevato il quadro suggerisce senz'altro un cauto ottimismo anche con la terapia prospettata
b) la terapia proposta è senz'altro efficace sulla PREVENZIONE di recidive e nuovi tumori, ma non basta, perchè verrà interrotta dopo 5 anni

Consideri prioritarie le raccomandazioni di PREVENZIONE PRIMARIA (recidive e nuovi tumori)

Legga

Prevenzione

https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/2253-fermi-dieta-anticancro-rimangia-regole.html

http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm

https://www.medicitalia.it/news/oncologia-medica/5739-franco-berrino-nuovo-libro-cibo-uomo.html

https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/90-attivita-fisica-riduce-rischio-morire-prematuramente-tumore.html

Tanti saluti



Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 302XXX

La ringrazio Dott Catania mi ha risollevato. La ringrazio per avermi risposto e per le sue informazioni riguardo la prevenzione primaria. Grazie

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 302XXX

Buongiorno vorrei chiedere un'altra informazione sulla curcuma che ho letto che è consigliata , ma come si deve assumere? in compresse o sotto forma di polvere e quante volte al giorno? Non incide con il tamoxifene? La ringrazio per la sua disponibilità

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Un cucchiano al giorno per condire insalata o verdure

http://www.senosalvo.com/curcuma.htm

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 302XXX

Grazie Dott Catania per avermi risposto e per le sue informazioni che mi ha allegato.Distinti Saluti