Utente 396XXX
Buongiorno!
Premetto che ho 37 anni e nessun caso di tumore al seno in famiglia (solo una cugina di primo grado di mia madre), però in questi ultimi giorni ho avuto fitte e bruciore vicino al capezzolo sx.
Stamattina ho eseguito visita senologica ed ecografia.
Sulla base delle risultanze degli esami clinici: " E.O.= seni simmetrici, capezzoli normoestroflessi, modesta alterazione della silhouette in QSE. No dimpling. Linfoadnopatie aspecifiche bilaterali. Aspetto multinodulare bilaterale (cisti/fibroadenomi) ipo/anecogeni, diametro max circa 2,5 cm QSE dx."
Diagnosi: "Mastodinia".
Il senologo mi consiglia di sottopormi a rx mammografia bilaterale, da presentare ad un successivo controllo che dovrà avvenire tra 6 mesi.
Considerando che sto cercando una gravidanza, mi chiedo, se è necessario sin da subito effettuare mammografia oppure posso aspettare serenamente i sei mesi.
La ringrazio anticipatamente e attendo una sua gradita opinione.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Nulla di preoccupante da quanto scrive in senso oncologico, ma se sta cercando una gravidanza va da sè che la mammografia debba essere eseguita subito (o vorrebbe farla in gravidanza ?? ^____^ )

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 396XXX

La ringrazio per la sua tempestiva risposta.
In realtà, la mia ansia sta nel fatto che a 37 anni debba sottopormi a rx mammografia bilaterale, Pensavo che nel mio caso l'ecografia bastasse, ma evidentemente il medico vuole approfondire.
Quindi, mi chiedevo se era fondamentale fare sin da subito mammografia per non rischiare di non farla più per via di un'ipotetica gravidanza e quindi far passare altro tempo.
Mi perdoni per l'ovvietà dei miei quesiti e grazie ancora.

Distinti saluti