Utente 414XXX
Salve Dottori, chiedo gentilmente un vostro parere. Ho 18 anni sono una studentessa e non conduco una vita troppo sedentaria, faccio attività fisica e bevo molto. Ho sempre avuto dei disturbi legati al ciclo, e ho sempre avuto dei disturbi che si presentano circa una settimana prima, uno di questi, quello che mi ha fatto più preoccupare è un dolore sotto l'ascella sinistra, ce l'ho da quando avevo 16 anni. Premetto che non ho mai fatro cerette ma sempre il rasoio e ho usato deodoranti 0% alchool, ora però c'è un problema questo dolore mi è venuto fuori dal ciclo, al tatto sento una pallina e se premo fa molto male, ho paura che sia qualcosa di grave, in giro ho letto di ghiandole sudoripare infiammate o di linfonodi ingrossati per una infiammazione, io non so più cosa pensare, la depilazione tramite rasoio potrebbe essere un problema? E poi un altra domanda: è possibile che questi lonfonodi siano sempre più gonfi rispetto a quelli dell'altra ascella? In oltre il gonfiore, anche se leggero, lo percepisco anche alzando il braccio, non ci sono segni di arrossamento. Vorrei solo capire se devo allarmarmi, anche perché non è una cosa recente ma ho sempre avuto l'ascella sinistra più sensibile, solo vorrei capire se è una cosa normale, anche perché psicologicamente parlando non ne posso più mi sento perseguitata e sono troppo nervosa. Vi ringrazio anticipatamente!

[#1] dopo  
Dr. Giuliano Lucani

32% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
MONZA (MB)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2005
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di idrosadenite, l'ingrossamento di una ghiandola sudoripara legato all'uso di deodoranti. Meno probaile un linfonodo ingrossato . Entrambe le ipotesi possono essere confermate o meno da una visita del Curante. Stia tranquilla.
Dott. Giuliano Lucani
Specialista in Chirurgia e Chirurgia Vascolare
Perfezionato in Senologia