Utente 417XXX
Gentile Dott. Catania, sono stata sottoposta a mastectomia bilaterale con posizionamento espansori in data 07/06/2016, dopo ago biopsia a dx che evidenziava un sospetto non conclusivo di malignità (b4) e mammotome a sx da cui risultava carcinoma duttale in situ con microcalcificazioni.
L'istologico intra operatorio del linfonodo sentinella del seno sx confermato da quello definitivo ha dato esito negativo per macro metastasi con diagnosi di carcinoma duttale in situ micro papillare G2 con focale necrosi, recettore estrogeno 90 % , progesterone assente, androgeno assente , ki67 45%, her2 score 0.
A destra sono stati prelevati 2 linfonodi di 2 e 1,2 cm divisi in due metà'; l'esame intra operatorio ha dato esito negativo per macro metastasi, mentre in sede di esame definitivo i linfonodi sono stati esaminati con due sezioni consecutive colorate con E.E con esito positivo per localizzazione metastatica in 1/2 linfonodi (diamo max 0,7 cm circa). Il secondo linfonodo è stato avviato a protocollo di seriazione con esito negativo per localizzazioni neoplastiche. A livello del QSE e' presente neoplasia invasiva a margini infiltrativi del diametro massimo di 3 cm che dista oltre 0,5 -0,6 cm dai margini di resezione. Presente massiva PVI.
La diagnosi è carcinoma duttale invasivo G 3 ( sec , SBR mod : gt3, gn3, gm3).
Secondo la determinazione effettuata su inclusioni : A2-C24 risulta :
A2 : recettore estrogeno 80%, progesterone 70%, androgeno assente, k67 45%, HER -2 score 0.
C24: recettore estrogeno 90%, progesterone 70%, androgeno assente, k67 40%, HER-2 score 0.
Il chirurgo ha ipotizzato la rimozione di altri linfonodi o avrebbe prima dell'inizio delle terapie o in sede di sostituzione degli espansori, non prima dei sei mesi. Inoltre dovrò fare sicuramente terapia ormonale e a discrezione degli oncologi chemioterapia ( cosa che io preferirei). Vorrei un suo parere sulla mia situazione, sulle possibilità di guarigione e sull'iter più giusto da seguire riguardo i linfonodi e terapie.
Grazie e aspetto una sua risposta. (Anni 41)

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ho ben compreso cosa Le abbiano consigliato riguardo alle terapie gli oncologi.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 417XXX

Grazie per la sua risposta professore. In realtà sto aspettando che gli oncologi mi diano a breve una loro risposta sulla terapia; il chirurgo mi ha solo accennato che visti i recettori farò la terapia ormonale sicuramente e per la giovane età molto probabilmente la chemio. Inoltre hanno avviato il materiale al test oncotype dx. Io però vorrei sapere lei cosa farebbe sia circa la terapia che sulla questione linfonodi(toglierli ora o quando sostituirò espansori)? La prego mi aiuti sono preoccupata non dormo ne' notte ne' giorno.

[#3] dopo  
Utente 417XXX

La prego dottore mi risponda mi dia il suo parere.

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se farà la chemioterapia può senz'altro differire il trattamento ascellare al momento della fase ricostruttiva (anche perché il secondo Linfonodo risulta negativo).

Al suo posto però nell'attesa mi occuperei URGENTEMENTE della seconda e più grave malattia che si accompagna al tumore : LA PAURA DEL TUMORE (^___^)

Cominci a leggere ( all'inizio può non essere facile.....si fidi però...poi mi ringrazierà !)

http://www.senosalvo.com/placebo_I.htm

http://www.senosalvo.com/mai_perdere_la_speranza.htm

https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/4700/Dare-sempre-speranza-i-fattori-predittivi-sono-una-mera-informazione-non-una-condanna

http://www.senosalvo.com/ragazzefuoridiseno/menu_ragazzefuoridiseno.htm

Ci racconti la sua storia su

https://www.medicitalia.it/blog/senologia/44-calcola-rischio-tumore-seno.html

presentandosi con un nome. Se non se la sente si presenti anche con un nome fasullo.

Non si lasci impressionare dai suoi fattori prognostici e mentre fa le terapie (ancora meglio in attesa quando la PAURA DELLA PAURA prende il sopravvento ) venga a trovare le nostre Ragazze Fuori di seno . .
Legga a poco a poco i commenti del nostro forum.

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-435.html

Leggere le esperienze delle compagne di avventura aiuta a gestire meglio la paura....e vedrà che dopo poco tempo comincerà a scrivere anche Lei
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 417XXX

La ringrazio tanto....si è proprio come dice lei io sono angosciata dalla paura della paura e non riesco a trovare la forza di reagire. Domami avrò la tac e poi spero di cominciare le terapie al più presto. Volevo chiedere c'è un tempo massimo per cominciare? Io sono stata operata da quasi 50gg ma sto aspettando l'oncotype dx. Spero solo di risolvere. Lei che ne pensa?

[#6] dopo  
Utente 417XXX

Salve dottore ho visto gli oncologi. Comincerò la chemioterapia il prossimo lunedì facendo 4+4 cicli dal prossimo mese decapeptyl e se è il caso radioterapia per linfonodi. Poi quando sarà terminata la chemio al momento della sostituzione espansori asportazione linfonodi 1 e 2 livello eventualmente. E poi ovviamente terapia ormonale. Lei cosa ne pensa. Potrò guarire. La prego mi risponda.

[#7] dopo  
Utente 417XXX

Ho fatto tac total body e scintigrafia total body tutto negativo. Solo nella tac hanno evidenziato un aneurisma sacciforme di 8 mm al l'arteria splenica da controllare nel tempo.

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Presentandosi con un nome (anche falso)potrebbe farci la sintesi della sua storia (centrata più sulle sue paure che sul quadro clinico )

su

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-442.html

Scriva pure che l'ho invitata io a farlo e vedrà che non la lasceremo sola !!

L'aspettiamo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 417XXX

Lo farò senz'altro ma mi dica lei ritiene sia corretto ciò che dovrò fare? E poi potrò guarire e tornare a fare progetti per il futuro?

[#10] dopo  
Utente 417XXX

Se può e quando può mi risponda...le sue parole tranquillizzano...

[#11] dopo  
Utente 417XXX

Salve dottor Catania
Ho finito il mio ciclo di chemio e rifatta l'ecografia mammaria e la tac. Il chirurgo che mi ha operata non ritiene necessaria l'asportazione dei linfonodi perché dagli esami non ne risulta l'indicazione. Le oncologhe mi hanno solo consigliato un consulto radio terapico per i linfonodi per decidere se eventualmente farne un ciclo e poi follow up a luglio. Gradirei un suo parere. Grazie.