Utente 311XXX
Buongiorno, sono una donna di quasi 36 anni, ho avuto due gravidanze e due allattamenti. Al termine del primo allattamento ho notato una assimetria del seno, io seno dx era lievemente più grande del sx.
Successivamente ho avuto un'altra gravidanza e un altro allattamento, poi ho iniziato a usare Nuvaring per prevenzione del tumore ovarico (mia madre l'ha avuto due anni fa all'eta di 70 anni).
Dopo qualche mese di utilizzo (ora sono  8 mesi che lo uso) mi sembra che la mammella destra si sia ulteriormente ingrandita, però all'ecografia non risulta niente di anomalo, ho solo due piccolissime cisti a sx che ho da un paio d'anni.
Il referto dice così.
Mammelle a struttura ghiandolare, armonica alternanza fra le strutture parenchimo stromali e lobulazioni adipose. Non focalita' con caratteri ecografici sospetti. Non cisti di dimensioni significative, permangono due cisti subcentimetriche ai settori esterni a sinistra. Qualche minima ectasia duttale a sinistra, a contenuto limpido, non significativa. Non linfonodi patologici nei cavi ascellari.
Questa maggiore asimmetria della mammella dx può essere dovuta a nuvaring?
Io sto vivendo male questa situazione, vorrei smettere di prendere ormoni ma è l'unica cosa che posso fare per prevenire il tumore ovarico, visto che nemmeno visite ginecologiche frequenti (che comunque non trascuro) cambiano la diagnosi e la prognosi.
Mi hanno detto di prendere questo anticoncezionale perché ho più rischio di cancro ovarico e che di cancro al seno (nessun caso di cancro al seno in famiglia).
Inoltre a mia madre non è stato fatto il test di Brca 1-2, perché il suo tumore era di basso grado e non l'hanno ritenuto necessario,quindi non so se siamo portatrici di qualche mutazione. Mia nonna è morta a 95 anni in circostanze non chiarite, aveva una massa addominale ma non sono state fatte altre indagini, vista la sua età e il pessimo stato in cui versava. Questa situazione per me è molto pesante psicologicamente, vorrei avere un altro figlio ma non so come comportarmi.
Grazie per le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>Mi hanno detto di prendere questo anticoncezionale perché ho più rischio di cancro ovarico che di cancro al seno (nessun caso di cancro al seno in famiglia).>>

Chi lo dice ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 311XXX

La senologa e la ginecologa che mia hanno visitata alla lilt di Pavia.

[#3] dopo  
Utente 311XXX

La mia domanda comunque è: questa assimetria nelle mammelle, già presente da qualche anno, puo' essere "aumentata" dall'assunzuone di ormoni come Nuvaring?
L'ecografia è normale. La dpttoressa che fa l'eco è molto scrupolosa e prima mi ha visitato il seno trovando "nodularità palpatoriamente benigne".
Ho la visita a settembre con la senologa.
Per quanto riguarda il rischio familiare, nella mia famiglia ci sono stati i seguenti casi di tumore: Nonna materna, morta a 95 anni con una massa nell'addome non indagata, ma secondo il medico (medico di base) di origine ginecologica.
Mamma, ancora viva, tumore all'ovaio a 70 anni.
Zia materna, morta a 20 anni per linfoma (penso di Hodgkin)
Due parenti in linea paterna,nonno e prozia (ma non parenti fra di loro) con cancro al colon entrabi dopo i 70 anni.
Alla Lilt di Pavia ho parlato con la ginecologa e con la senologa e alla fine sembra che la cosa migliore per me sia mettere a riposo le ovaie con un estroprogestrinico e fare controlli periodici. Successivamente togliere le ovaie.
Ho fatto anche un colloquio di di genetica oncologica allo IEO, e anche lì mi hanno detto di fare controlli e poi togliere le ovaie più avanti.
Non ho un test Brca1-2 perché non è stato ritenuto necessario farlo, sia per la storia familiare sia per il tipo di tumore di mia mamma (basso grado).
So che la pillola (o nuvaring) possono aumentare leggermente il rischio di cancro al seno, ma diminuiscono quello di cancro alle ovaie e a quanto pare ho più rischi di cancro ovarico.
Ah, io ho un'altra zia materna che però ha fatto la "Totale" moltissimi anni fa x problemi non oncologici, quindi non ha più le ovaie.


[#4] dopo  
Utente 311XXX

Ah, non ho mai fatto una mammografia nonostante abbia quasi 36 anni, alla lilt la fanno solo in caso di rischio particolarmente elevato, inoltre io ho ancora un seno molto ghiandolare, e la senologa dice che devo fare solo eco ancora per qualche anno.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto descrive starei assolutamente tranquilla e non è detto che si debba attribuire al Nuvaring l'asimmetria che desta la sua preoccupazione, né comprendo, dai dati allegati , perché nel suo caso si debba paventare "cotanto" rischio familiare (^__^), tant'è che anche il genetista ha ritenuto di non dover (concordo) proporre un test genetico.

Avendo in programma il controllo a settembre ci aggiorni se lo desidera

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 311XXX

Grazie dottore, lei è molto gentile.
Purtroppo le mi preoccupazioni nascono dal fatto di non sapere di cosa sia morta mia nonna, e di non avere altri familiari in linea materna di sesso femmile x fare una statistica ( una zia deceduta in giovane età e una senza più ovaie dagli anni 80!).
Io purtroppo ho fatto studi scientifici, ho un dottorato in patologia e mi arrovello tutto il giorno su questa faccenda.
Altra fonte di pensieri: mia suocera ha avuto un cancro al seno in età pre-menopausale (45 anni, le venne indotta la menooausa) e successivamente si è ammalata della stessa patologia sua sorella (sono entrambe ancora vive fortunatamente), quindi direi che dalla parte di mio marito c'è una familiarità certa x il tumore al seno (infatti le mie cognate fanno controlli serrati).
Ebbene io ho due figlie femmine.
So che non ha senso scervellarsi così, ma io non posso non pensare a che rieschio possano avere le mie bambine.
Vorrei aver studiato lettere classiche e non biologia!

[#7] dopo  
Utente 311XXX

Buongiorno,
Aggiorno per dire che la visita senologica e' andata bene, io pero' ho deciso di sospendere Nuvaring per qualche mese perche' mi dava un gonfiore del seno magari bello da vedere, ma x me veramente innaturale e fastidioso.
Ho smesso nuvaring da 2 settimane.
Due giorni fa a seguito di un forte prurito ho scoperto di avere una macchia rossa perfettamente rotonda su un seno. Non è sul capezzolo o sul l'areola ma proprio sulla pelle del seno. Questa macchia è formata da tanti piccolissimi puntini rilevati, non si squama, non fa male, non e' calda, non produce essudati, ma prude, specie se ho il reggiseno, il resto del seno e' del tutto normale.
La macchia e' grande come una moneta da 1euro. Ha il bordo e il centro più rossi, come se fosse un bersaglio. Non so da quanto tempo sia lì esattamente, ma mi sono ricordata che nel giorno in cui ho sentito il prurito forte e l'ho vista x la prima volta mi ero messa appunto una moneta da 1euro nel reggiseno, perché non avevo le tasche, ma è rimasta li non più di un paio d'ore.
Potrebbe essere stata la moneta a causarmi questo problema? In passato ho avuto problemi simili con i gioielli e ora non porto piu nulla di metallico tranne la fede. Mai fatti pero' test allergici. In sostanza il mio quesito e':
Devo fare una visita dermatologica o è bene aspettare qualche tempo (quanto?) per vedere se passa? Qui i tempi per la visita dermatologica con SSN sono veramente lunghi. Ho provato a postare la domanda in dermatologia ma c'erano troppe richieste in coda.
Grazie

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Effettivamente quanto descrive sembra di competenza DERMATOLOGICA e non oncologica.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 311XXX

Adesso dopo sei giorni la macchia si e' sbiadita e mettendo x un giorno una crema cortisonica (so che non si deve fare ma ho voluto fare una prova) non ha piu puntini in rilievo, Ora e' solo una macchia rosa piu scuro rispetto alla pelle, spero che guarisca autonomamente.

[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Bene
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com