Utente 607XXX
Gentile dottsa sono donna 42 anni
Da anni ormai mi sottopongo a mammografia e ecografia di controllo
Dalla mammografia sono sempre risultate micro calcificazioni al seno.....mesi fa ho effettuato mammografia com da controllo annuale....ogni volta vado struutura diversa....quindi mi capita medico diverso.....mammografia tutto ok....pero mi dice di fare ecografia....dalla ecografia risultano le micro xalcificazione che sono aumentate in numero....il dott mi dice di stare tranquilla ma e meglio fare risonanza per capire la natura di queste calcificaziono
volevo sapere qualcosa di piu da lei....il fatto do fare la risonanza non.mi fa stare tranquolla...mil medico dice che per la forma non dovrebbero essere maligne ma sono preo cupata

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto descrive mi sembra eccessiva la sua preoccupazione.

E la Risonanza richiesta probabilmente solo a scopo precauzionale in ragione della complessità del quadro radiologico.

Legga
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/quando_perche_fare_RMM.htm

In una mammografia "trasparente" le calcificazioni essendo sostenute da deposito di sali di calcio (fosfati, carbonati, ossalati ecc) sono di facile rilievo soprattutto con la strumentazione moderna.

Esse tuttavia sono talvolta difficili da interpretare (il cosiddetto valore predittivo positivo in alcune casistiche è di appena il 10 %)
e la difficoltà di interpretazione aumenta in rapporto alla evoluzione tecnologica che permette di vederne sempre di più e sempre più piccole.

Sembra quindi più opportuno parlare di calcificazioni, definendole di volta in volta "benigne", "dubbie", “sospette” e di "tipo maligno" .

Le calcificazioni benigne non richiedono neanche controlli e quelle maligne devono essere sottoposte a intervento chirurgico.

Quelle dubbio-sospette vanno meglio definite tramite un approfondimento diagnostico cioè con un esame istologico, che può essere ottenuto con un intervento bioptico a cielo aperto o con uno strumento chiamato Mammotome, che si basa sull'aspirazione meccanica eseguita da un apposito strumento connesso con una agocannula.
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/agobiopsia_della_mammella.htm

Tanti saluti
Salvo Catania

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 607XXX

Spero sia cisi dottore....mi ha preoccupato perche mi ha detto che le calcificazioni sono aumentato in numero e pou quando mi ha detto fare risonanza
La terro aggiornat

[#3] dopo  
Utente 607XXX

Dottore ho fatto risonanza ma non mi hanno detto nulla....ho chiedsto se potevano dirmi se si vedeva qualcosa ma il dott mi ha detto troppe immagini non posso dirle nulla....quando sara pronto la chiamero
Ho un brutto presentomento....quando feci risonanza cervicale dopo mi dissero che era tutto ok....perche oggi non mi hanno voluto dire nulla.?

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
In genere le immagini le leggono dopo. Per questo non le hanno detto nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 607XXX

gentile dottore
ho ritirato la risonanza on contrasto...
risulta tutto nella norma...mi consigliano comunque di ripetere a distanza di massimo 6 mesi la mammografia e di tenere il tutto sempre sotto controllo....
vorrei avere pero da lei un consiglio o comunque un suo parere perche oggi il mio medico curante mi ha gettato nel pallone...
gli ho portato anche la risonanza e il medico mi dice che dalla risonanza non si vede nulla, che devo portare il tutto dal senologo (cosa che comunque ovviamente faro)...che secondo lui devo fare analisi o eseguire un altro test tipo mammottone...
secondo lei posso stare tran quilla...ovviamente ora riportando tutto al senologo...o vecdo approfondire la cosa=
cosa mi consiglia..cosa devo fare
ovviamente quello che ho fatto ecografia mammo e risonanza l'ho fatto perche prescritto dal senologo