Utente 438XXX
Mi sono sottoposta ad un intervento di mastoplastica additiva un mese fa, partivo da una prima taglia di mammella tuberosa e data la situazione mi è stato eseguito un aumento di volume (terza taglia) con tanto di rimodellamento della mammella, con incisioni (round block) che comprendono tutta la circonferenza dei capezzoli.
Detto ciò ora mi trovo con i capezzoli nettamente diversi, uno più piccolo e l'altro il doppio più grande e in quest'ultimo non ho ancora sensibilità, premettendo che prima dell'intervento non avevo assolutamente questo tipo di problema. Mi sono rivolta al mio chirurgo per questa problematica e quest'ultimo non ha fatto altro che sminuire la cosa, quindi vorrei avere un secondo parere.
1) c'è la possibilità che i capezzoli diventino più simili tra loro con il tempo?
2) per quale motivo risultano diversi nonostante la procedura che è stata eseguita?
3) può essere che la differenza di grandezza sia causata dalla mancanza di sensibilità di uno di questi?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Mi dispiace ma comprenderà bene che nel suo caso sia necessario VEDERE nel corso della visita e tra l'altro è vietatissimo azzardare ipotesi a distanza.
Credo che comunque che l'unico che possa darle spiegazioni adeguate sia il chirurgo plastico che ha eseguito l'intervento

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com