Utente 484XXX
Gentilissimi,
volendo sottopormi a una mastoplastica additiva ho eseguito la mia prima mammografia, che ha dato, riguardo al seno destro, il seguente referto: microcalcificazioni di aspetto benigno, con nuovo controllo a sei mesi. In quell'occasione il medico, pur rassicurandomi totalmente, mi ha sconsigliato di fare la mastoplastica programmata, perché cambierebbe la conformazione del seno e renderebbe più difficile il controllo a sei mesi. Consultato un altro senologo, mi ha ulteriormente rassicurata. A quanto ho potuto vedere, le calcificazioni sono 3 puntini piuttosto separati tra loro. A questo punto il mio dubbio è se attendere questo tempo o no. Non riesco a rendermi conto quanto io sia a rischio che le calcificazioni aumentino, e quanto un'eventuale mastoplastica complicherebbe le cose. Grazie, cordiali saluti

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Tanta carne al fuoco .
Se desidera un approfondimento
Le rispondero' senz'altro ma per comprendere la mia replica potrebbe essere necessario da parte mia inserire delle immagini (qui non e' possibile) e dovrebbe ripostare con il copia incolla tutta la storia su

https://www.medicitalia.it/spazioutenti/forum-rfs-100/come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno-44-7581.html

la pagina si aggiorna continuamente con l'arrivo dei commenti
e in fondo all'ultima pagina si apre una finestra dove puo' postare il copia incolla.

Ripeta l'eta' e specifichi se ha una storia familiare di tumore al seno o all'ovaio. Se si' quale l'eta' di insorgenza dei tumori

Mi raccomando, anzi mi raccomando tre volte, deve presentarsi con un nome anche se di fantasia.

L'aspettiamo
-----------------------------------
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com