Utente 443XXX
Buonasera a tutti sono una ragazza di 25 anni ho bisogno di un vostro consulto xke sono in confusione. Mi è stato diagnosticato un carcinoma invasivo di tipo duttale ben differenziato sensibile agli ormoni. Ho già cominciato la chemioterapia neoadiuvante prima dell intervento. Nel frattempo ho fatto una scintigrafia ossea NEGATIVA e dopo una tac total body. Ci tengo a precisare che la scintigrafia era negativa e dignostica artrosi. Mentre nella tac total body sono state riscontrate zone sospette a livello del rachide cervicale C5 C6 e nella zona lombare L5. Ora mi chiedo come sia possibile che la scintigrafia non captava queste zone sospette? Aiutatemi.. non so più quale campana ascoltare grazie mille in anticipo aspetto con ansia una risposta..

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sospette non vuol dire che siano presenti metastasi. Il fatto che la scintigrafia, meno specifica, ma molto sensibile sia negativa è un rilievo senz'altro ottimistico.

Le ho risposto anche sul blog Ragazze fuori di seno

Cosa dice il suo oncologo. Nel senso che interpretazione Le ha dato ?

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Dr. Vito Barbieri

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
12% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Vorrei concorrere in questo quesito cominciando col sottolineare quanto siano fondamentali (come sempre) poche parole del Dott. Catania.
"la scintigrafia, meno specifica, ma molto sensibile sia negativa è un rilievo senz'altro ottimistico."
Infatti quello che la scintigrafia rivela è la presenza di eventuali aree metabolicamente attive (dove ci sono cellule che si riproducono vivacemente). Questo vuol dire che la scintigrafia rivela la presenza di aree di rimaneggiamento infiammatorio o degenerativo (come l'artrosi in fase attiva) e soprattutto aree di localizzazione metastica (quindi non specifica ma molto sensibile. Queste ultime sono quelle che alla scintgrafia possono essere evidenti come più intensamente attive.
La TC invece è un esame che esamina la morfologia delle strutture del corpo umano. Nel caso delle ossa può mostrare aree di alterazione della struttura ossea che tuttavia possono essere legate a processi di vario genere, anche pregressi ed eventualmnete "spenti".
Spente non possono apparire eventuali metastasi ...a meno che non le si osservi "spegnersi"
in corso di un trattamento anitumorale specifico.
In sintesi: una scintigrafia positiva può dipendere da più cose ...ma una scintigrafia negativa esclude con molta probabibilità soprattutto le metastasi.
Dr Vito Barbieri
Dirigente Medico Oncologo
Azienda Ospedaliera-Universitaria - Catanzaro