Utente 452XXX

Buongiorno. Ho 46 anni e faccio annualmente mammografia+ecografia e visita senologica poiché mia zia materna è stata operata parecchi anni fa per un tumore al seno. In data 10 maggio eseguo la mammografia: struttura mammaria è di tipo fibroghiandolare. Non si evidenziano opacità, distorsioni né microcalcificazioni sospette a sx. A dx in Q1 ed in Q2/Q4 si osservano 2 distorsioni parenchimali del diametro massimo di 20 mm confermate alla tomosintesi (R4).
L'esame ecotomografico non evidenzia lesioni con caratteri di evolutivita' a sn. A dx in Q1 ed in Q2/Q4 si osservano 2 aree sfumate, ipoegogene disomogenee, del diametro max di 9 mm. Non si apprezzano segni di adenopatia ascellare.
Si consiglia agobiopsia ecoguidata.
In data 1 giugno ho eseguito la agobiopsia. Oggi ho ritirato il referto:
Agobiopsia Q1 destra: frustoli di cicatrice scleroelastotica (cd radial scar). Si consiglia exeresi. Categoria istologica conclusiva b3.
Agobiopsia Q2/4 destra: frustoli di parenchima mammario con adenosi sclerosante. Categoria istologica conclusiva : b2.
Si consiglia esecuzione di rm mammella bilaterale con mdc ed exeresi chirurgica della lesione in Q1.
Volevo sapere se reputate necessario l'intervento chirurgico.. il radiologo mi è sembrato cautamente ottimista sul fatto che possa trattarsi di una lesione benigna ma mi ha consigliato la rimozione della lesione in Q1.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Condivido il parere del radiologo da quanto descrive : OCCUPARSENE senza PREOCCUPARSENE.
Quindi exeresi chirurgica precauzionale e tener conto di un lieve incremento del rischio relativo.
Legga (biopsie)
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/64-fattori-indicatori-rischio-carcinoma-mammario.html

Cio' comporta una attenzione maggiore alla Prevenzione Primaria
Prevenzione
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/2253-fermi-dieta-anticancro-rimangia-regole.html
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/news/oncologia-medica/5739-franco-berrino-nuovo-libro-cibo-uomo.html
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/90-attivita-fisica-riduce-rischio-morire-prematuramente-tumore.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 452XXX

Grazie molte per la riposta. Volevo completare il quadro diagnostico con l'esito della risonanza magnetica con m.d.c. : L'esame è stato eseguito in campo magnetico da 1.5 T con bobina dedicata a 16 canali.
Sono state eseguite sequenze T2 pesate, sequenze pesate in diffusione, sequenze THRIVE per studio dinamico con somministrazione di m.d.c. paramagnetico.
La struttura mammaria è di tipo fibroghiandolare con minuti spot enhancement diffusi e bilaterali.
A destra le due aree distorsive rilevabili in Q1 e in Q2 e Q4 presentano tenue enhancement precoce a crescita intermedia e progressione (curva di tipo 1). La lesione tra i quadranti mediali presenta estensione di enhancement maggiore (circa 35 mm); in Q1 è di circa 20 mm.
A sinistra non si osservano formazioni nodulari sospette né aree di anomalo enhancement.
Non sono evidenti linfonodi di aspetto patologico.
Conclusioni: aree distorsive con enhancement precoce di tipo benigno.
A seguito della stessa il chirurgo ha deciso di eseguire un ampia rescissione di entrambe le lesioni.
Le confesso che speravo di non dover intervenire anche su quella classificata b2.. volevo chiederLe se condivide il parere del medico e sapere se l'ampia rescissione è una radicalizzazione chirurgica impegnativa o meno.. le confesso che sono anche piuttosto preoccupata per l'aspetto estetico visto che si tratta di due lesioni localizzate nella stessa mammella. .grazie ancora per la risposta.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non si tratta di un intervento "impegnativo" da giustificare, anche se comprensibile , tanta ansia
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com