Utente 454XXX
buon giorno ho eseguito una VABB stereotassica con mammotone ago 11 G su microcalcificazioni in sede equatoriale esterna mammella sinistra: A) frustoli con microcalcificazioni, B)frustoli senza microcalcificazioni. La diagnosi: A) frustoli di paranchina mammario, il maggiore dei quali della lunghezza di 1cm, sede di LIN2 e focale LIN3 con interessamento di adenosi e risalita in alcuni dotti (B3) B) frustoli frammentati di paranchina mammario, il maggiore dei quali della lunghezza du cm 0,7, sede di LIN2 e focale LIN3 con foci diffuse in adenosi e in rari dotti (B3). La mia senologa mi ha richiesti una risonanza con mdc che ancora devo fare lei mi può dire qualcosa in più. Sono molto preoccupata.

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Giovanna Fava

24% attività
0% attualità
8% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2017
Il riscontro di questo tipo di lesione è molto frequente in VABB stereotassi. La LIN 2-3 rappresenta una classificazione di Ca intralobulare in situ tipo classico o pleomorfo che viene considerato precursore o meglio lesione precancerosa perché nel 15-20% dei casi può anticipare un carcinoma invasivo duttale o lobulare.
Il monitoraggio strumenatle si impone, farei la RMN mammelle bilaterale mdc e poi ev. programmerei una escissione della zona dopo centratura...
Dr.ssa mariagiovanna fava

[#2] dopo  
Utente 454XXX

Grazie per aver risposto dottoressa. Ho già prenotata una risonanza con mdc per il giorno 17 luglio. La senologa che mi segue mi ha già detto che dopo il risultato della risonanza decideremo se continuare a fare dei controlli a tempi molto ravvicinati 3 massimo 6 mesi o intervenire chirurgicamente con una mastectomia visto che la zona interessata e' molto grande. Lei che dice quale sarebbe la miglior cosa da fare? Anche perché io sono molto ansiosa e l'attesa tra un controllo e un altro sarebbe molto stressante. La ringrazio ancora buona giornata