Utente 435XXX
Caro dott Catania torno di nuovo a chiedere un suo consiglio. I precedenti colloqui sono stati cancellati. Ripercorro la mia storia 42 anni in cura con eutirox75 e farmaci per asma un figlio di 5 anni non ho allattato anche se avevo il latte capezzoli introflessi ( anche se ora non sono perché sono semi introflessi) da circa 2 anni avevo sempre un dolore seno destro quando questo dolore è aumentato ho incominciato a controllarmi. Ho fatto uso per un anno di un integratore a base di resvetetolo.Gennaio 2012 controllando il capezzolo (soprattutto dopo doccia calda) noto una secrezione trasparente monoporica monolaterale sia spontanea che non non abbondante questa secrezione si è poi trasformata in ematica dal rosso vivo allo scuro al marrone. Sentivo il capezzolo diventare durissimo e poi usciva la secrezione.Ho effettuato eco mammografia ed esami del sangue tutto negativo. Ho sentito tanti medici sono passata da impacchi caldi a terapia antibiotica (dopo questa per un mese la secrezione è diventata gialla) tutti concordavano su un presunto papilloma. Da giugno questa secrezione è diventata gialla sierosa per poi essere trasparente in piccolissime quantità. Ora mi sono recata da un radiologo per effettuare un eco mi ha visitata e premendo forte la secrezione è uscita da più pori è anche dall'altro seno lui mi ha detto che era verde anche se in realtà non ho mai visto questo colore. Non c'era sangue.Non ha voltato praticarmi l'eco perché mi ha detto che non avrebbe rilevato niente. Inoltre vicino al capezzolo sotto areola ho un nodulino ( mai evidenziato in eco)di cui ho avute varie spiegazioni un senologo mi ha detto che è il dotto che si ingrossa un altro che premendo sul nodulo esce la secrezione un altro che è grasso. Ora alla luce di questi cambiamenti volevo un suo parere perché chi mi vuole operare per presunto papilloma chi mi dice che se non è un papilloma operandoni la secrezione non avendo più sfogo formerebbe delle cisti. Allego referto citologico effettuato di maggio" il quadro citologico mostra un fondo siero- proteico con emazie e istiociti in attività emofogocita, nel cui ambito si osservano gruppi di cellule epiteliali spesso a configurazione papillare,con note di anisonucleosi, ma in assenza di atipie significative. Quanto osservato orienta per un quadro di iperplasia epiteliale papillare, verosimile espressione di un papilloma duttale ". Grazie di cuore

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Faccia una Risonanza Magnetica con mezzo di contrasto/
prima di eventuale intervento, che magari dopo l'esame potrebbe non essere piu' necessario.

Perche' la Risonanza ? Perche' ancora nel suo caso non c'e' una diagnosi

Legga questa ultima richiesta di consulto

https://www.medicitalia.it/consulti/senologia/589591-secrezioni-sierose-giallo-limone-seno-operato-dcis.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 435XXX

Gentile dott Catania grazie di avermi risposto leggo solo ora la sua risposta perché non ho ricevuto l'email di avviso. Per quanto riguarda la risonanza ho molto paura ad effettuarla in quanto soggetto asmatico è allergico a molti medicinali. C'è un alternativa alla risonanza?attualmente non c'è secrezione. In base alla sua esperienza cosa pensa del mio caso? Grazie infinite