Utente 407XXX

Salve per arrossamenti continui al glande ildermatologo mi ha richiesto tampone colturale al glande.

Io ho appena finito (oggi) cura con ciproxin per 10 gg.
Gli antibiotici influirebbero sul tampone a lglande o non ci sono problemi e posso procedre subito?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Carissimo
se il tampone è per la ricerca di germi comuni deve aspettare 10 gg dalla fine del ciproxin prima di effettuare il tampone medesimo.
Se è per la ricerca dell'HPV DNA può effettuarlo anche domani.
Se è per Miceti può efettuarlo subito.
Non conosco la causa per cui deve effettuare un tampone balanico.
In ogni caso il Dermatologo avrebbe dovuto darle istruzioni in tal senso. Se non lo ha fatto è stato negligente.
Un cordiale saluto.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 407XXX

Grazie dottore va effettuato per una balanopostatite (germi comuni e miceti).

Devo lavare e detergere la zona prima di eseguire il tampone?

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
lo deterga accuratamente con acqua tiepida nella tarda serata e non lo lavi ill mattino del tampone.
Diversamente rischia un falso negativo.
Saluti cari
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 407XXX

Grazie dottore scusi ma ho avuto un problema con il laboratorio.

Stamattina mi ero presentato per il tamone glande di cui sopra ma alla reception mi hanno detto di chiedere chiarimenti al dermatologo sui test da fate perche' sembravano inusuali.
Il deramtologo e' in ferie per 3 settimane ora!
Spero voi possiate aiutarmi a capire.

Dunque la ricetta dice:

Si richiede esecuzione tampone balanoprepuziale per ricrca batteri, miceti, HVS (incluso ureaplasma e mycoplasma).

Su quest'ultima richiesta (HVS+UP e MP) la receptionista ha detto che non capiva....

La ricetta e' scritta a mano quindi non vorrei che avessimo tutti letto male qualcosa...... Secondo voi e' una ricerca usuale o c'e' qualcosa che non torna?