Utente 196XXX
Riporto gli esiti mammografici e iter diagnostico di mia moglie (41 anni)

Mammografia/Eco
Quadro riadiografici di mammelle di tipo fibriadiposo con minimo residuo parenchimale parvinducolare.
Calcificazioni distrofiche.
Non evidenti microcalcificaziini a carattere patologico.
A Sinistra nel quadrante infero mediale si evidenzia un piccolo addensamento pseudonodulare. Al controllo ecografico mirato sembra di evidenziare una nodulazione disomogena del diametro di 0,8 cm ipovascolare soft di non univoca interpretazione verosimilmente benigna ma meritevole di approfondimento diagnostico.

RMN
L’esame RMN. A sinistra nel quadrante infero mediale la presenza di un piccolo enhancement a contorni non perfettamente regolari del diameteo di circa 1cm la cui curva presenta incremento progressivo. Il piccolo nodulo non risulta piû identificabile ad un controllo mirato per microbiopsia. Si consiglia microbiopsia sotto guida steotassica.

Esito Ago-Biospia
A sinistra sotto guida steotassica si esegue prelievo microistologico sulla piccola area di addensamento parenchimale segnalata al passaggio tra i quadranti interni. B1. Controllo mammografico mirato a distanza tra 6 mesi.

Cosa vuol dire?

[#1] dopo  
Dr. Massimo Pisano

24% attività
12% attualità
12% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2015
Gentile utente,il controllo mammografico mirato fra 6 mesi è giustificato dal fatto che il referto microistologico B1 potrebbe indicare tessuto mammario normale oppure inadeguato rispetto alla valutazione strumentale.Mi spiego meglio.Il prelievo potrebbe essere stato effettuato in una zona mammaria diversa da quella indicata all'ecografia come nodulazione di 0.8cm.Cioè potrebbe non essere stato centrato il bersaglio.Spero di essere stato chiaro.
Cordiali saluti.
Dr. Massimo Pisano senologia chirurgica

[#2] dopo  
Utente 196XXX

Mi hanno assicurato tutto ok anche rispetto a quanto refertato dalle ulteriori indagini a contorno.

Grazie

[#3] dopo  
Utente 196XXX

Cosa vuol dire incremento progressivo nella RMN? Per quello che capisco io documentandomi da documentazione qua e là è indice di una lesione benigna, mentre un rapido incremento con un precose svuotamento delle aree non è buon segno. È cosi?

Grazie mille