Utente 290XXX
Gentili dottori , non scrivo per me ma per mia madre ... ha 57 anni e facendo la mammografia come di routine le hanno trovato una massa nel seno destro .. lei era preoccupata per il seno sinistro ove lamenta a volte dolori e ha il capezzolo rientrante , ma nel sinistro non è uscito proprio nulla di anomalo ! Ha effettuato anche una ecografia dove questa massa nel seno destro non compare,non è visibile ...
è in menopausa da circa cinque/sei anni ...
le allego il referto della mammografia “lieve incremento di volume e di densità della opacità nodulare spiculata al QSE / paraascellare destra, allo stato con maggior asse 12-13mm e con comparsa di fini calcificazioni lineari raggruppate contestuali, da sottoporre ad ulteriori approfondimenti previo verifica ecografia.Null altro di significativo sui restanti ambiti.Cute e capezzoli regolari.Normorappresentato lo spazio chiaro perimammario. “
Volevo dunque sapere cosa può significare questo referto? Ha effettuato l agobiopsia e sta attendendo i risultati... dicono 20 giorni, ma in caso grave chiamano prima ?
Se può essere utile sapere lei è alta 1,55 circa e pesa 75kg( e in sovrappeso si ) ...
leggo su internet che i termini speculato e calcificazioni fini lineari sono sempre segnale di malignità ? Cosa mi potete dire a riguardo? Cosa dobbiamo attenderci?
E se fosse qualcosa di maligno ho probabilità alte anche io di ammalarmi ?
Mi scuso delle tante domande ma ho la testa piena di pensieri brutti e vorrei un po’ delle d lucidazioni
La ringrazio per la vostra attenzione e spero vogliate rispondere al più presto !

[#1] dopo  
Dr. Massimo Pisano

24% attività
4% attualità
12% socialità
CATANZARO (CZ)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Gentile utente,il referto mammografico è suggestivo per un tumore della mammella.Pochi elementi per fare diagnosi.Importante sicuramente l'esame citologico o istologico del nodulo in questione.Utile anche una visita senologica.Per quanto riguarda lei che è la figlia,al momento non deve allarmarsi di nulla perchè ancora non abbiamo nessuna diagnosi del nodulo di sua madre.Aspettiamo l'esame istologico del prelievo bioptico.Aspetto notizie in merito.
Cordiali saluti.
Dr. Massimo Pisano senologia chirurgica

[#2] dopo  
Utente 290XXX

Buonasera dott la ringrazio per la sua risposta e volevo aggiungere che mia madre L ecografia l’ha fatta ma il medico dice che non vede niente, cioè il nodulo di 13 mm non lo vede, può essere? Lui dice che vede una massa ma sono cose vecchie di anni fa che non si sono modificate ( addensamenti ghiandolari dovuti all invecchiamento della mammella) e comunque in quella massa ha aspirato il liquido da esaminare ! Il senologo dice di palpare a mala pena qualcosa ma che non è niente ... si sospetta addirittura che la mammografia sia stata sbagliata ( già tempo fa ha sbagliato una diagnosi, vedeva noduli alla tiroide che poi non sono stati trovati)... per quanto riguarda me figlia, c’è pericolo che io possa ammalarmi in caso mia madre avesse qualcosa? Sapendo che mia madre ha superato i 50 anni ... quindi non in età giovanile, o sbaglio ? Potete darmi qualche informazione in più? La ringrazio molto già da ora dottore , buona serata.