Utente 470XXX
Buona sera a tutti,
sono una ragazza di 35 che da novembre scorso ha dei dolori al seno (mai avuti prima), in particolar modo quello sinistro. Di solito si verificano nei giorni precedenti alle mestruazioni e si accompagnano alla sensazione di presenza di noduli all'interno della ghiandola mammaria. Normalmente a fine ciclo sia il dolore che le nodosità spariscono e all'autopalpazione mensile non percepisco nulla.
Il seno sinistro è sempre stato un po' più grosso di quello destro e non ho mai visto dei cambiamenti né a livello del seno in sé, della pelle o del capezzolo. Però ci sono dei momenti che anche al di fuori del periodo preciclo ho delle fitte al seno sinistro, sia spontanee sia quando faccio una palpazione un po' troppo profonda. Ovviamente questo sintomo mi fa preoccupare molto (sono in un periodo di forte stress emotivo) anche se in famiglia nessuno ha mai sofferto di tumore mammario.
Mi devo preoccupare o è tutto normale? Devo fare degli esami?
Volevo aggiungere solo una cosa anche se magari non è pertinente: io gioco a tennis, anche se sono destra è possibile avere dei dolori al seno sinistro dovuti a questo sport?
Grazie in anticipo a chi mi vorrà rispondere.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
[#2] dopo  
Utente 470XXX

Grazie mille per la veloce risposta Dr. Catania.
Ho letto i link di approfondimento e mi sono tranquillizzata un bel po', la ringrazio di cuore.
Volevo solo chiederle un ultimo chiarimento se possibile:
è normale avere la presenza di nodosità (percepita solo oggi e non 3 giorni fa all'autopalpazione) varia associata al dolore? e questa sintomatologia può essere aggravata dal tennis? Perché sono stata senza giocare per 2 mesi e non ho avuto nessuna sintomatologia dolorosa mente ho ricominciato da 1 settimana e si è riproposto il dolore.
Comunque seguirò il suo consiglio e cercherò un senologo per una visita.
La ringrazio ancora.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si mi sembra tutto normale in relazione anche al ciclo. E la componente EXTRAMAMMARIA sicuramente e' un cofattore da non trascurare soprattutto se avesse problemi al rachide cervicale.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 470XXX

In effetti qualche problema di cervicale c'è dovuto al lavoro sedentario sempre di fronte ad un computer.
La ringrazio ancora una volta Dr. Catania, di cuore.
Posso respirare più tranquilla.