Utente 259XXX
Salve, un paio d’anni fa mentre facevo la doccia ho sentito un nodulo al seno destro.... ho fatto una visita e un ecografia e hanno riscontrano un fibroadenoma di 7mm che nel corso degli anni ho sempre tenuto sotto controllo prima con ecografia ogni 6 mesi e poi ogni anno. L’ultima ecografia l’ho fatta un mese fa con quadro praticamente invariato (seno fibrocistico, fibroadenoma invariato).
Ieri ho fatto degli sforzi fisici non indifferenti.... e ieri sera lavandomi ho sentito una grossa massa dura al seno destro.... non sembra un nodulo ma più una cosa lunga circa 3-4cm in orizzontale direi piatta abbastanza mobile è molto dolorosa tant’e Vero che ieri ho avuto parecchio dolore anche al tatto, mentre oggi sembra che il dolore si sia leggermente attenuato ma presente come un dolore muto... la formazione sembra leggermente meno dura rispetto a ieri però sempre allo stesso posto.
Sono a fine ciclo mestruale....
vorrei capire, coi limiti di un controllo a distanza è in attesa di un altra ecografia... può essere utile ripetere una ecografia? Può uno sforzo fisico grande darmi un infiammazione così forte? (Se di infiammazione si tratta)

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Comprendera' bene che senza una visita e' difficile oltre che vietato azzardare ipotesi. Da quanto descrive starei tranquilla in senso oncologico e farei una visita di controllo per conferma.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 259XXX

Dr Catania speravo in una sua risposta.... ieri mi sono recata in pronto soccorso per avere intanto una prima valutazione..... mi hanno provato febbre e pressione e poi mi hanno fatto un ecografia..... niente di specifico come nelle ecografie che faccio di solito.... ma il referto e’ il seguente: tumefazione di circa 3cm dolente in sede qse mammella dx, non linfoadenomegalie, non eritema, non calore, non secrezione dal capezzolo. In ecoscopia, lesione ipoecogena non vascolarizzata, minima soffusione del tessuto sottocutaneo consensuale.

Per completezza le scrivo anche la risposta all ecografia fatta un mese fa, di controllo a distanza di 12 mesi dalla precedente:
Corpus mammae iperecogeno di tipo ghiandolare nel cui contesto non si rilevano lesioni focali ecograficamente sospette.
Invariata per dimensioni, morfologia ed ecostruttura la formazione nodulare ovalare, ipoecogena con caratteristiche di benignità visibile al quadrante superointerno di dx di circa 6mm di diametro massimo. Da ambo i lati numerose formazioni cistiche di circa 12mm di diametro massimo. Bilateralmente non evidenza di lesioni focali ecograficamente sospette. Cavo ascellari liberi. Conclusioni: birads2

Ora vorrei capire, questa lesione di circa 3cm che mi ritrovo ora, può essere frutto di un infiammazione? O posso aver sviluppato un tumore nell’arco di un mese? Ho utilizzato degli attrezzi il giorno stesso che mi e’ uscita questa parte dura e dolorosa al seno che fanno parecchie vibrazioni..... al pronto soccorso mi hanno dato una tachipirina 1000 che mi ha fatto sparire il gonfiore ma sento ancora questa specie di massa mobile al tatto ma di dimensioni più grandi rispetto a ciò che avevano rilevato nel ecografia del 15 marzo
Grazie