Prostatite con vescicolite o altro ?

Partecipa al sondaggio
Sono un ragazzo di 26 anni e sono qui per scrivere il mio caso...
A fine luglio mi è capitato che dopo aver eiaculato avvertivo un senso di bruciore accompagnato da stimoli di andare in bagno e bruciore post minzione
Poi ogni volta che andavo in bagno a fare pipì mi bruciava... (nel ultimo perito ho fatto un po’ abuso del coito interrotto)
Sono andato a visita da un urologo e dopo avermi visitato mi ha trovato la prostata infiammata...
E mi ha dato una cura a base di integratore e antinfiammatori... Feci anche l’urinocultura (NEGATIVA), ed ecografia apparato urinario tutto nella norma tranne la rennella nei vari calici.

Passarono due settimane e non trovai nessun segno di miglioramento quindi il mio dottore di base mi disse di prendere BACTRIM per 8 giorni
Lo preso dal 1 al 8 agosto e piano piano questa sensazione di bruciore è scomparsa.
Quindi tutto apposto, come se fosse scomparsa quindi dicamo in questi mesi abbondanti...
Però a novembre è ritornato questa sensazione di fastidio post minzione e una sensazione di pesantezza sotto la pancia e quindi ho deciso di cambiare urologo e sono andato a visita e tramite palpazione rettale e ecografia fatta da lui sotto la pancia mi ha detto che è prostatite con vescicolite
Mi ha dato DIFAPROST PER 45 giorni, poi una volta terminati i 45 giorni mi ha detto di proseguire per altri 45 giorni ed eseguire uno spermiocultura, test di frammentazione e esami ormanali, e sperino cultura.

Dai risultati è uscito frammentazione 40% e prolatattina alta..., spermiocultura negativo...
Adesso ho quasi finito gli altri 45 giorni di difaprost... e i sintomi diciamo che sono a giorni alterni però ogni tanto mi capita qualche piccolo fastidio post minzione (nulla di grosso non come a inizio luglio)
Però mi sento che non sono guarito al 100%
SICOME sono un tipo ansioso e questa cosa mi sta portato uno stress mentale...
Volevo fare due domande
1 ho letto su internet che potrebbe essere una STENOSI?
(la prostatite lo porta)?

2 incide rapporto sessuale senza profilattici anche se solo con la mia ragazza di sempre?

(lei soffre di episodi di candida)
Grazie in anticipo dottori
Spero che mi rispondiate presto sono molto preoccupato...
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.7k 1.8k 19
1) Non vi è alcuna relazione tra la prostatite e la stenosi dell’uretra, che comunque ha sintomi unicamente - idraulici - (riduzione del getto urinario) che ci paiono differenti da quanto lei ci riferisce.
2) Il rapporti influiscono unicamente per il fatto che, come ci pare di intendere, lei ha l’abitudine di trattenere l’eiaculazione. Questa cosa, se fatta abitualmente non è un bene per l’apparato genitale, perché causa congestione della prostata, con facile
sovrapposizione di infiammazione e talora infezione.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Utente
Utente
Grazie mille dottore ..
Tempestivo ed efficace..
Ultima domanda per quanto riguarda l’eco app urinario è uscito tutto nella norma.
Tranne che renella nei vari calici ,ma assenza di dilatazione delle vie escretici .. cosa dovrei fare ?
[#3]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.7k 1.8k 19
Bere molta acqua.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#4]
Utente
Utente
Dottore siccome sono un po’ in ansia e
Leggere su internet ho letto che potrebbe essere anche un polipo o tumore vescicale ci potrebbe essere una relazione in merito?
[#5]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.7k 1.8k 19
Su internet si dedichi a letture più amene e non su argomenti sui quali non è in grado di giudicare. Lasci la medicina ai suoi professionisti, I tumori della vescica si manifestano in modo completamente diverso, praticamente non possono sfugire all'ecografia ed alla sua età sono talmente rari da non essere verosimili.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#6]
Utente
Utente
Grazie dottore
Poi le volevo chiedere un’altra cosa, siccome sto assumendo questo difroprost da quasi 3 mesi come mi era stato prescritto..90giorni
E ultimamente soffro di acidità gastrica potrebbe essere questo?
Dovrei prendere qualcosa?
[#7]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.7k 1.8k 19
Gli integratori alimentari hanno magari una efficacia assai variabile ed imprevedibili, ma non dovrebbero manifestare effetti collaterali significativi. In ogni caso sarà sufficiente sospendere per alcuni giorni per valutare la eventuale differenza.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#8]
Utente
Utente
Quindi dottore non c’entra niente con questo buco nello stomaco ?
Forse 90 giorni sono stati troppi ?
Prostatite

La prostatite è un'infiammazione della prostata molto diffusa. Si manifesta con bruciore alla minzione, può essere acuta o cronica: tipologie, cause e cura.

Leggi tutto