Utente 188XXX
buonasera dottori, ho 21 anni.
ora vi esporro il mio problema e spero mi sappiate dare una risposta!
circa 2 mesi fa ho iniziato a sentire un forte dolore al testicolo sinistro e anche all'inguine,sono andato al pronto soccorso e dal mio medico e pensavano si trattasse di varicocele. allora sono andato a fare un ecografia testicolare e un ecocolor doppler ai vasi spermatici ed e risultato una ciste di 3 mm sull epididimo sx e un infiammazione/infezione.
il mio dottore allora mi ha dato una cura di 12 giorni con un forte antibiotico mi sembra si chiami frontalexin e un antinfiammatorio danzen.
Passati i 12 giorni il dolore mi e peggiorato...allora mi ha dato delle punture al cortisone le bentelan per 5 giorni,ma niente da fare.
Allora sono andato dall urologo e dopo un attenta visita mi ha detto che e la ciste a portarmi una acuta infiammazione ma non e operabile date le sue piccole dimensioni. Mi ha dato una cura per circa 20 giorni di DEFLAN DA 30 per 2 volte al giorno una intera per 4 giorni poi mezza poi un quarto piu una busta di oki al giorno. alla fine della cura ho fatto tutte le analisi del sangue e due analisi specifiche...e urina ed era tutto apposto tranne i globuli bianchi alti per via dell'infiammazione ed un infiammazione del fegato penso sia normale dopo un mese e mezzo tra cortisone e antibiotici....
comunque adesso ho finito il deflan ed ho provato un po di sollievo qualche miglioramento...da 3 giorni ho iniziato le LENIDASE... ma oggi ho ancora dolore come tempo fa...perche penso io sia stato il fatto che ho avuto in due giorni due eiaculazioni dopo un mese e mezzo di astinenza...
ora sono anche preoccupato perche nelle eiaculazioni mi sono accorto che non sono piu bianche e dense come erano prima,sono state tutte e due liquidissime come acqua e trasparenti sembra come se ci fosse solo il liquido che accompagna lo sperma...come mai secondo voi? io penso sia legato al fatto che sto assumendo troppi medicinali e per adesso siano alterati anche a causa dell'infiammazione... ma quando tutto si risolverà torneranno come prima? puo incidere sulla fertilità? sono molto ansioso aiutatemi...
il dottore mi ha detto per fare lo spermiogramma e presto per via dei medicinali assunti,ma come mai allora il liquido seminale e cosi liquido e trasparente??tornera tutto come prima? e poi secondo voi come mai mi e tornato il dolore forte? che devo fare? sarà stato il fatto che ho eiaculato e quindi si e infiammato ancor di piu? perche fino a 3 giorni fa andava molto meglio dopo i rapporti mi e iniziato il dolore... vi ringrazio in anticipo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
ho letto attentamente la sua storia e comprendo il suo sfogo, ma Le devo dire che in tutta la storia c'è molto di poco chiaro:
La cisti all'epididimo infiammata , la terapia antibiotica inefficace, l'uso del cortisone...francamente Le consiglio di tornare dall'urologo che la ha in cura , informarlo sull'andamento dei suoi disturbi e chiedergli infine quale pensa fosse la diagnosi, la causa dei suoi disturbi.Nessuno meglio di Lui, che ha la possibilità di visitarLa ,può chiarire una storia francamente poco chiara e appurare , a volte solo con una semplice esplorazione rettale, che Lei non soffra di una banale infiammazione prostatica che certo non si cura con cortisone.
Cordiali saluti
Dott.Roberto Mallus

[#3] dopo  
Utente 188XXX

gentili dottori,il mio urologo mi ha detto che la causa della mia infiammazione acuta e quella ciste sull'epididimo e mi porta forte dolore... e vero?
in ogni caso se non si cura col cortisone con cosa si cura? le ho provate tutte...
poi mi potete dare una spiegazione per quanto riguarda lo sperma molto liquido e trasparente?? sono molto preoccupato.
cordiali saluti.

[#4] dopo  
Dr. Enrico Conti

40% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
LA SPEZIA (SP)
SARZANA (SP)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Caro utente, la cisti di 3 mm in se non può causare dolore. Forse essa è l'effetto della infiammazione. Difficile dare giudizi in una storia così complessa ma, prima di altre cure , sarebbe bene valutare la presenza di una infezione delle vie seminali, tramite spermiocoltura o, meglio ancora, test di Stamey. Cordialità
Dr. Enrico Conti
Specialista in Urologia, Andrologia e Chirurgia generale
www.andrologiapertutti.com