Utente 172XXX
Buongiorno,
sto prendendo da 3 anni lo xatral + saba per una prostatite cronica batterica e ipb, con ridotti livelli d getto urinario dato anche dall'ultima uruflussometria.
L'urologo mi ha cambiato lo xatral con l' Urorec che dovrei iniziare a settembre con dosa d 4mg per poi aumentare a 8mg, ma mi fanno molto paura gli effetti collaterari quali:
eiaculazione retrograda: su questa vorrei chiedere se succede a tutti o e' un probabile effetto e se dopo un po dovrebbe scomparire o no. Con lo xatral non l'ho mai avuta. Avendo le colture dello sperma sempre positive a qualche batterio gram negativo, trattenerlo non penso sia il massimo.
Inoltre ho una motilita' molto bassa e ho paura che anche questo vada a peggiorarla.
pressione bassa: avendo una pressione piuttosto bassa, mi ci sono voluti 2 anni per abituarmi allo xatral, ho paura che con un farmaco piu' forte questo effetto collaterale si intensifichi.

Vi ringrazio per l'attenzione e la disponibilita'.
Maurizio

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni

28% attività
4% attualità
12% socialità
APPIANO GENTILE (CO)
COMO (CO)
MILANO (MI)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Urorec è più selettivo sui recettori del collo vescicale, della prostata e delle vie seminali per questo motivo non dovrebbe avere ripercussioni negative sulla pressione, ma d'altro canto rende più probabile il verificarsi di una aneiaculazione. La regione per cui il suo urologo ha deciso di passare da Xatral ad Urorec dovrebbe essere meglio esplicitata nel suo quesito. Importante è poi sapere se lei sta cercando figli in questo momento perchè l'assenza di eiaculazione pur mantenendo intatta la sensazione orgasmica ovviamente deve essere considerata nel complesso del quadro clinico. In ogni caso l'effetto indesiderato è reversibile alla sospensione del farmaco.
Dr Mirco Castiglioni
Specialista in Urologia
Andrologo

[#2] dopo  
Utente 172XXX

Gentile Dott. Castiglioni,
il cambio da Urorec a Xatral e' per avere un maggiore getto urinario dato che l'uroflussometria eseguita e' molto al di sotto dei valori standard. Per cui intuisco che sia dovuta a una restrizione dell'uretra data dalla prostatite.
Non sto cercando figli, ma non avendo un partner fisso, avere rapporti con aneiaculazione puo' essere abbastanza imbarazzante.

Tendo quindi a dedurre che questo spiacevole effetto collaterale si veriifichera' con molta probabilita'.

Le riporto che dagli esiti dello spermiogramma ho anche una grave oligosperimia. L'urorec puo peggiorarla?

La ringrazio per l'attenzione e la disponibilita'.