Utente 272XXX
Buonasera,
Dopo la visita dal mio urologo fatta perchè mi sono stati trovati dei batteri nelle vie seminali e quindi nella prostata mi è stata data una cura di antibiotici e integratori per potenziare la quantità degli spermatozoi e la mobilità un pochino più bassa data dal batterio.
Oltre a questo l'urologo ha detto che vede le mie vescichette seminali un po gonfie e non deve diventare un obbligo ma più euaculo e meglio è.
Vorrei chiedervi è cosi o fa male alla prostata?
Eiaculare una volta al giorno fa male avendo i batteri nelle vie seminali o aiuta ad espellerli?
Fa male alla prostata?
È meglio eiaculare tutti i giorni o una volta ogni 2-3 giorni?
Riduce la quantità di spermatozoi nonostante mi abbia dato degli integratori per due mesi?
A livello prostatico è uguale eiaculare per masturbazione o per rapporto?
Se potete rispondetemi a queste domande,
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Giovanotto,
ci chiediamo perché lei non abbia posto queste domande così ovvie e dirette al nostro Collega che la sta seguendo, che certamente la conosce meglio e le ha dettato queste norme di comportamento. Una comunicazione aperta e completa sta alla base di qualsiasi rapporto fra medico e paziente. D'ogni modo ... il buon senso più che la statistica considera normale una eiaculazione 2-3 volte la settimana, indipendentemente da come venga evocata.

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 272XXX

Quindi una volta al giorno è considerata troppo?
E con i batteri che ho nelle vie seminali infiammano di più la prostata?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Giovanotto,
la presenza di batteri (sulla quale peraltro lei non ci fornisce alcun dettaglio) se non vi sono febbre o sintomi intensi, non vi sono controindicazioni particolari. Sulla frequenza, le nostre indicazioni sono ovviamente di massima, diciamo che il buon senso comporta anche una certa elasticità. Altrimenti si punta la sveglia ...

Saluti
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 272XXX

Quindi la vostra indicazione di due tre volte a settimana è intesa di massima?
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Come si dice "buon senso" a Livorno?
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 272XXX

Buon senso...