Utente 266XXX
Gentile Medici,
come da oggetto, ho una stenosi del collo vescicale che curo ormai da oltre un anno e mezzo con cicli di alfalitici (xatral) e serenoa e, che prima o poi dovrò operare.
Ad essere più precisi, l'alfalitico l'ho assunto praticamente senza soluzione di continuità per tutto questo periodo.
Sarei dovuto andare a controllo dall'urologo questo mese di luglio, ma a causa di un disguido organizzativo, la visita è rimandata a settembre.
Nel frattempo, forse anche per il caldo e per stress lavorativo, avverto una certa stanchezza fisica e mentale, per cui ho deciso di sospendere l'assunzione dell'alfalitico, almeno per il resto del periodo estivo.
A vostro avviso potrei avere problemi particolari?
Grazie e cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Loreto

24% attività
0% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
ROMA (RM)
COLLECCHIO (PR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
penso che la sospensione per un certo periodo di tempo le potrà unicamente provocare un peggioramento della minzione, cioè il motivo per cui assume l'alfuzosina (Xatral)

Saluti
Dott. Andrea Loreto
+39 339 8276298
www.andrealoreto.it

[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

a mio parere la assunzione di xatral non può modificare la condizione di sclerosi del collo vescicale ma può consentirle di urinare un po' meglio-
Se lo sospende valuti se si verifica un peggioramento della minzione e decida, assieme al suo specialista, se sia il caso di continuare la sospensione
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#3] dopo  
Utente 266XXX

Gentili dottori Vi ringrazio per il cortese e sollecito consulto.
Dunque a parte una probabile diminuzione del flusso urinario - peraltro già non ottimale nonostante l'assunzione del farmaco- non dovrei avere ulteriori complicanze.
In ogni caso seguirò sicuramente il consiglio del dott. Pozza.
In ultimo, volevo chiedere:
1) per la stenosi al collo vescicale esiste qualche molecola più specifica dell'alfuzosina?
2) nel caso si decida di procedere ad intervento endoscopico (TURP), quante possibilità vi sono di avere la retrospermia?
Grazie e cordiali saluti.

[#4] dopo  
Dr. Andrea Loreto

24% attività
0% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
ROMA (RM)
COLLECCHIO (PR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Come già inidacato dal Collega, non esite una specificità delle molecole (alfa litici) per questo tipo di patologia, quindi la sostituzione di una rispetto ad un'altra non dovrebbe dare significativi cambiamenti sulla minzione e variazione sullo score (IPSS), ma sarà ovviamente il Suo specialista a decidere quale farmaco può gestire al meglio la Sua patologia.

Per quanto riguarda la TURP (Trans Urethral Resection of Prostate) per definizione induce una eiaculazione retrograda.

Questo tipo di intervento si esegue per prostate ipertrofiche e non per stenosi, per le stenosi si esegue una TUIP (Trans Urethral Incision of Prostate) o intervento similare (con altre energie) che prendono altri nomi.

Le incisioni del collo possono mantenere una quota di eiaculazione, non riducendola significativamente.

Si confronti con il Suo specialista per valutare l'indicazione ai farmaci che sta assumendo in relazione alla patologia diagnosticata e alla proposta terapeutica chirugica.

Saluti

Dott. Andrea Loreto
+39 339 8276298
www.andrealoreto.it

[#5] dopo  
Utente 266XXX

Dott. Loreto, la ringrazio per il chiaro e dettagliato consulto.

Cordiali saluti

[#6] dopo  
Utente 266XXX

L'altro ieri sono riuscito a prenotare una visita da un altro urologo, il quale mi ha confermato che lo xatral (come peraltro tutti gli alfalitici) provocano una certa astenia accentuata dalla calura di questo periodo, così mi ha prescritto una cura "alternativa" ovvero cialis da 5 mg per tutto il periodo estivo da prendere ogni giorno.
Mi ha inoltre riscontrato un ingrossamento della prostata e voleva meglio valutarla con un'ecografia transrettale, che non ho eseguito, in quanto non mi sentivo psicologicamente pronto oltre al fatto di non aver fatto alcuna preparazione a tale esame.
Mi lascia però un pò perplesso questo ingrossamento, considerato che nei mesi scorsi ho assunto oltre l'alfalitico anche un integratore di serenoa, e, non ho riscontrato problemi particolari, così ne ho parlato con il mio medico curante e abbiamo deciso di procedere ad un'ecografia vescicale, addominale e prostatica con valutazione post minzionale, da confrontare con le eco già eseguite in passato.
Cosa ne pensate?

[#7] dopo  
Dr. Andrea Loreto

24% attività
0% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
ROMA (RM)
COLLECCHIO (PR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Perfetto, penso che Lei e il Suo medico abbiate scelto la cosa più giusta.

Del resto l'ecografia prostatica TR serve si, a valutare la volumetria soprattutto nei pazienti in cui è necessaria una attenta valutazione magari per decidere per un intervento chirurgico ma, in fondo, si può eseguire anche l'ecografia sovrapubica, molto meno invasiva, e questa riesce anche a valutare il residuo post minzionale.

saluti
Dott. Andrea Loreto
+39 339 8276298
www.andrealoreto.it

[#8] dopo  
Utente 266XXX

Grazie e cordiali saluti Dott. Loreto.