Antibiotici vie urinarie

Salve gentili dottori,
per delle infezioni alle vie urinarie (stafilococco simulans ed E. Coli) mi sto sottoponendo ad una terapia antibiotica, gli antibiotici che sto prendendo sono bassado (o tetracilcina) e levofloxacina, ne prendo uno di ciascuno mattina e sera dopo i pasti, mi chiedevo visto che li prendo praticamente uno dopo l'altro questi due antibiotici possono interagire o inibirsi a vicenda?
Grazie dell'attenzione
[#1]
Dr. Paolo Piana Urologo 39.2k 1.8k 19
Sarebbe opportuno che lei caratterizzasse meglio i suoi disturbi, per facilitarci l'interpretazione del caso. Lo stafilococco non è un batterio normalmente coinvolto nelle infezioni urinarie, se non in situazioni poco verosimili alla sua età. Non vi sono ipotetiche azioni crociate od avverse tra i due farmaci, anche se in base a quanto abbiamo appena detto, non saremmo molto convinti della reale utilità della tetraciclina.

Paolo Piana
Medico Chirurgo - Specialista in Urologia
Trattamento integrato della Calcolosi Urinaria
www.paolopianaurologo.it

[#2]
Attivo dal 2010 al 2016
Ex utente
Gentile dottor Piana,innanzitutto la ringrazio per la risposta,

per quanto riguarda il mio quadro clinico le allego il mio primo consulto più generico:
https://www.medicitalia.it/consulti/urologia/488763-infezione-stafilococco-ed-e-coli.html

Come può vedere per quanto riguarda la positività allo stafilococco un suo collega ha suggerito la possibilità di un falso positivo da contaminazione durante il tampone a conferma della dubbia utilità della tetraciclina(sottolineo che la terapia mi è stata prescritta da un urologo).

Ciò che vorrei aggiungere è che a settembre ho fatto mezzo ciclo di ciproxin poi sostituito dal medico di base con augmentin(due cicli), a fine ottobre un ciclo di bactrim ed ora sono all'ultimo giorno di questi 10 giorni con bassado e levofloxacina.
Sono molto preoccupato(anche per quanto riguarda l'abuso di antibiotici)perché i sintomi, seppur lievi e poco fastidiosi dell'uretrite, non sono scomparsi. Mi chiedo quale possa essere la causa di questa resistenza visto che dall'antibiogramma risulta alta sensibilità da parte dell'e.coli ad alcuni antibiotici utilizzati.

Sono disperato, ormai sono quattro mesi che ho presentato i primi sintomi! Visto che anche questi ultimi due cicli non sembrano aver funzionato mi chiedo, cosa altro posso fare.

Aggiungo che l'urologo mi ha anche prescritto viacist(per 30 giorni), delle bustine a base di destro mannosio e cranberry, posso chiedere cosa ne pensa dell'efficacia di questo tipo di terapia?

Infine avendo avuto rapporti non protetti con due ragazze mentre ero infetto(non sapevo ancora di esserlo),c'è il rischio che le abbia contagiate? devo stare particolarmente attento o E.coli non è trasmissibile sessualmente tramite rapporti vaginali non protetti?

Grazie ancora e scusi le numerose domande
Allergia ai farmaci

Allergia ai farmaci: quali sono le reazioni avverse in seguito alla somministrazione di un farmaco? Tipologie di medicinali a rischio, prevenzione e diagnosi.

Leggi tutto