Utente 396XXX
Gentili Dottori,
mi chiamo Federico e ho 27 anni. Vi scrivo perchè sono particolarmente spaventato per il mio problema:
Verso le 10 di ieri sera mi sono masturbato con l'aggiunta di un corpo estraneo infilato nell'ano. L'evidenziatore era posto in maniera tale da premere contro la prostata.
Ora, da circa mezzanotte fino ad ora (sono le 5:30) non riesco a smettere di fare pipì e di avere lo stimolo di fare pipì. Mi pare che tale stimolo si chiami minzione. Inoltre continuo a perdere gocce e contrarre internamente come quando scappa la pipì. Effettivamente lo stimolo è quello, vado in bagno circa ogni 5 minuti, ma dopo un po non esce piu niente.
Sinceramente, oltre al disagio, sono molto preoccupato. Non so se recarmi in pronto soccorso, anche perchè se è un problema che passa velocemente, è inutile recarmi al pronto soccorso.

Vi ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Caro signore,
direi che un visita è di rigore ed anche in frettina, che magari nonj si sia provocato qualche infiammaqzione/lesione prostatica.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 396XXX

Gentile Dott. Cavallini, la ringrazio per la celere risposta. Le spiego, io risiedo in una regione differente da quella in cui sto, per cui il mio medico di base è, ahimè, nella mia città natale. Ciò significa che per farmi fare una visita, leggevo, dovrei andare in guardia medica e poi richiedere tramite l'impegnativa al CUP la visita. Inoltre il mio è un nome di fantasia e sarebbe particolarmente imbarazzante che la mia fidanzata scopra tutto ciò.
Ora, a distanza di un po' di ore, la sensazione è un po' passata, ancora presente e silente, ma molto meno insistente.
Vorrei capire, mi passi il termine, entro quali "parametri" posso rimanere. Se tutto ciò è stata una brutta nottata e già stasera sto perfettamente bene, è comunque necessario farmi visitare? E soprattutto, come posso valutare di stare bene?
La ringazio vivamente

[#3] dopo  
Le servirebbe un buon indovino per una simile risposta, purtroppo son un medico e dietro un computer che non può visitarla.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 396XXX

Gentili Medici, grazie per le precedenti risposte.
Volevo informarvi che ieri pomeriggio, sono andato al Pronto Soccorso per farmi visitare da un Urologo.
I due medici erano più o meno coetanei e sinceramente non ce l’ho fatta a dire la verità e loro purtroppo e per fortuna non mi hanno chiesto il perché, ma mi hanno rassicurato che è 99% di causa batterica e che capita almeno una volta nella vita di ogni maschio.
Mi hanno visitato controllando la prostata e, come il dottore mi ha sfiorato sono saltato dal dolore. In seguito mi hanno fatto un’ecografia. Risultato: prostatite. Mi hanno prescritto brufen 600mg 2 al giorno per 5 gg, topster 1supposta al giorno per 10 gg e levofloxacina 500mg 1 al giorno per 10gg.

Sinceramente da dopo la visita il problema della minzione è sparito. Ieri notte sentivo un fastidio al basso ventre, ma credo sia causato dal topster, è corretto? Sinceramente anche ora sento un po’ fastidio sempre al basso ventre.
Più di ogni altra cosa la mia preoccupazione è che il problema mi rimanga. Ho paura di aver fatto danno al mio organismo e che tale danno sia irreversibile. E’ un chiodo fisso che ho in mente e che mi turba. Mi sento davvero male per questo e ciò sta influenzando il mio stato d’essere.

Vi ringrazio e scusate se sono un po’ prolisso.

[#5] dopo  
il problema è ben quello: la possibile lesione della parete rettale e conseguente infezione prostatica.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#6] dopo  
Utente 396XXX

Ma Dottore, ma tornerà tutto apposto? Sono particolarmente preoccupato.
La ringrazio tanto per le sue risposte

[#7] dopo  
sperem: se c' è lesione della parete rettale son dolori.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#8] dopo  
Utente 396XXX

Guardi Dottore, non saprei dirle di più.
Mi hanno visitato con digitopressione ed ecografia; le riporto ciò che han scritto nel foglio:
prostata di dimensione nella norma, consistenza molle, non noduli sospetti, forte docenza ala digitopressione.

Sinceramente da dopo la visita non ho più sintomi, mai avuta febbre o dolori al perineo, testicoli, ..

Che potrei far per star tranquillo?

[#9] dopo  
ok, ma in questi casi vale la pena fare rettoscopia per valutare le condizioni della parete del retto. E' un esame la scopia che può trovare indicazioni solo in questi casi, in caso di prostatite pura e semplice nessuno si sogna di farlo.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org