Utente 411XXX

Buongiorno,
giorni fa e precisamente la sera del 14 agosto ho avvertito un forte dolore al retto dopo aver eiaculato in seguito a masturbazione. Non ci ho fatto caso e sono andato a letto.

Il mattino seguente dopo aver urinato ho avvertito di nuovo quel fastidio assieme a vertigini e senso di svenimento, in seguito allo spavento sono cosi andato al pronto soccorso nel quale mi è stata diagnosticata una sospetta prostatite.

Purtroppo non potró essere dall' urologo non prima di venerdì prossimo, quindi mi chiedevo non c' è il rischio che dopo tutto questo tempo la prostatite possa guarire spontaneamnte e sfociare in una calcificazione?

Sono giorni che avverto in leggero fastidio al retto, minzione frequente ma non bruciore e totale assenza di stimoli di erezione..ho 26 anni mi sto molto preoccupando..è normale che non riesca piu ad avere stimoli?

Grazie di cuore confido in una vostra risposta

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore
la sintomatologia da Lei descritta è compatibile con un quadro di prostatite. In attesa della valutazione specialistica le consiglio di assumere un antinfiammatorio in casi di persistenza dei disturbi. Si astenga inoltre dall'assumere cibi piccanti, alcool e birra. Cerchi inoltre di fare vita sana ( una regolare attività fisica) e beva molto. In questo periodo con il caldo le prostatiti sono molto comuni.
Dott. Mauro Seveso

[#2] dopo  
Utente 411XXX

Ok grazie dottore, è normale che non riesco piú a provare pulsioni sessuali? Il tempo che passerá prima della visita potrâ provocare una calcificazione?

[#3] dopo  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
La prostataite può provocare dei disturbi della sfera sessuale che con la terapia ed il tempo rientrano nella normalità
Le calcificazioni richiedono parecchio tempo prima di formarsi.
Dott. Mauro Seveso

[#4] dopo  
Utente 411XXX

Ok grazie , un ultima posso continuare a fare la mia attivitá sportiva? corsetta leggera di circa 25 minuti ogni due giorni.

[#5] dopo  
Utente 411XXX

Up..

[#6] dopo  
Utente 411XXX

Stamattina ho anche notato della schiuma biancastra nelle urine..cosa sará? :(

[#7] dopo  
Utente 411XXX

Oggi ho fatto l urinocultura e le analisi per vedere il valore del psi della prostata.. Il problrma e che non sento piu l impulso che dal cervrllo raggiunge il pene per ottenere un erezione.. Potrebbe trattarsi di una infiammazione dei nervi in seguito ad un eccessiva masturbazione?

[#8] dopo  
Utente 411XXX

So che devo andare dall'urologo ma purtroppo mi hanno prenotato per venerdi.. Ho paura di essere diventato impotente..

[#9] dopo  
Utente 411XXX

Mi rendo conto si essere insistente ma sono in attesa della visita andrologica ed ad oggi esattamente dopo 8 giorni non riesco ancora ad avere erezione ed ho un assenza della libido sessuale. È possibile che una prostatite comporti ció? È possibile che mi sia venuta in seguito di una masturbazione? Io come sintomi ho soltanto un leggero fastudio nel retto , frequenza nell urinare , sgocciolamenti post minzione e soprattutto totalr assenza di libido ed erezioni

[#10] dopo  
Utente 411XXX

Ho ritirato le analisi urinocultura negativa e psa a 1,010 puó essere che non è uscito niente?

[#11] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

la sua storia è suggestiva per una infiammazione prostatica ( assenza di germi) che quasi sempre si associa ad una diminuzione del desiderio e della funzione erettile. E' sostanzialmente una forma di difesa dell'organismo.....la prostat è malata....facciamola lavorare poco, ...teniamola a riposa.
E' quello che farebbe un calciatore dopo una distorsione al piede.riposo, non attività calcistica, antinfiammatori, ghiaccio....
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#12] dopo  
Utente 411XXX

Grazie per la risposta dottore, allora sono stato dall urologo il quale mi ha detto che per accettarsi che non sia di natura batterica dovrei fare una spermacuoltura..gli ho detto che peró non posso in quanto non riesco ad avere erezione ne desiderio e quindi ha optato nel darmi una cura di 20 giorni (topster+agilev 500+lactoteren una cosa del genere) che peró se ho una prostatite batterica non avrá neszun effetto..poi mi ha detto di evitare spezie..
Che dite la faccio o mi conviene aspettare qualche giorno con la speranza di avere erezioni e fare qujndi una spermocoltura?
Quali sono esattamente le spezie che non devo assumere? Il sale?

Grazie di cuore

[#13] dopo  
Utente 411XXX

Sono riuscito poco tempo fa con estrema difficolta ad avere un eiaculazione..purtroppo non è stato piacevole..non dolorosa ma fastidiosa accompagnata da brividi e giramenti di testa(simili a vertigini) che sono durati un paio di minuti..ed inoltre ho notato che l'eiaculazione è stata parecchio abbondante..

[#14] dopo  
Utente 411XXX

Questo sintomo fa parte sempre della prostatite?

[#15] dopo  
Utente 411XXX

Gentili dottori sono molto preoccupato..potreste fare un commento sulle cose scritte da me sopra..
Grazie di cuore

[#16] dopo  
Utente 411XXX

Sto facendo la cura i fastidi al retto si sono attenuati (al dire il vero anche prima che la iniziassi) ma libido assente e lo stesso per le erezioni stiamo a quasi un mese possibile?

[#17] dopo  
Utente 411XXX

Mi farebbe piacere ricevere un vostro parere..

[#18] dopo  
Utente 411XXX

Sto pensando di farmi un ecografia addominale completa puó servire a qualcosa? Non fa niente se la faccio mentre sto facendo la suddetta cura oppure risulterebbe inutile?

[#19] dopo  
Utente 411XXX

Gentili dottori, ho terminato la cura ma purtroppo non ho avvertito nessun miglioramento ogni volta che provo a masturbarmi sento dei tremolii nel retto vertigini e tremori generali. Il medico mi dice che devo fare altri accertamenti tra cui una spermacoltura.. come posso farla se non riesco ad eiaculare? intanto andrà a fare in questi giorni gli esami ormonali + un ecoaddome completo residuo post minzionale..
non so più che fare potete darmi qualche consiglio? ho postato diverse domande in post precedenti potreste almeno rispondermi con un si o un no?
grazie infinite

[#20] dopo  
Utente 411XXX

Gentili dottori, ho appena fatto un eco addome completo post-minzionale e non è uscito niente tutto nella norma. Ho fatto anche degli esami ormonali.. mi è uscita la prolattina a 70mg il range era massimo 20 per gli uomini.. può c'entrare qualcosa con la prostatite?