Utente 350XXX
Chiedo gentilmente un consulto dopo aver eseguito una visita urologica per psa totale 5,58.Ref.prostata in forma normale ma aum. di volume simmetrica compatta ed omogenea duro-fibrosa,margin iinetti mucosa rettale liscia e scorrevole non noduli palpabili.Terapia medica bacar in forte x10 giorni topster supp x 10 giorni prostcare x 30 giorni ,poi ripetere psa. Risultati PSA a 40 giorni totale 5,208 PSA Libero 1,650 Rapporto PSA LIBERO/totale 0,31.Io ho 64anni e dalle ecografie risulta una ipertrofia prostatica benigna.La notte non mi alzo per urinare.Grazie per un vostro parere

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Alla sua età e con una prostata ingrossata questi valori del PSA non sono particolarmente preoccupanti, in particolare se non vi è la definita tendenza all'al'aumento rpogressivo, ma vi è una sostanziale stabilità, pur se con piccole oscillazioni. A volte si sovrapppongono delle infiammazioni localizzate, spesso senza ulteriori sintomi, che una terapia atibiotica ed anti-infiammatoria è in grado di far rientarre. Questo potrebbe giustificare la lieve discesa dei valori, comunque supportata da un rapporto PSA libero / PSA totale decisamente confortante. Se lei non accusa disturbi ad urinare, diremmo che al momento non vi sia nulla di particolare da consigliarle a livello terapeutico. Utile invece continuare a controllare il PSA con cadenza non maniacale (es. 6-8 mesi).
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 350XXX

Grazie Dottore per il suo consulto chiaro e comprensivo,per quanto riguarda la terapia il medico di base mi ha consigliato di assumere Avodard a giorni alterni per la prostata ingrossata,lei cosa ne pensa? Nel 2015 ho fatto una ecografia transrettale con il seguente responso. Prostata in sede di dimensioni : 56 mmx34mmx40,ad eco struttura disomogenea,esente da lesioni occupanti spazio; tuttavia si segnala una marcata disomogenita' a carico della spalla sinistra del diametro di 6 mm,da riferire in prima ipotesi ad
Esito flogistico .Sievidenzia in sede mediana e ventrale una formazione solida e disomogenea,bilobata,delle dimensioni di 31x27x43mm,da riferire a verosimile adenoma prostatico con micro-aggregati calcifici perilesionali.Il profilo prostatico e' regolare e netto.Vescicole seminali regolari.Residuo menzionale stimato:assente.Conclusioni ipertrofia prostatica del terzo lobo con aggetto vescicale ,assenza di residuo vescicale.Grazie ancora Dottore per questo ulteriore consulto,secondo lei continuo con prostacare o con avodard?

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
In assenza di sintomi, noi non siamo fautori di terapie "preventive" a lungo termine per una manifestazionie benigna. Peraltro, la prescrizione di integratori di origine vegetale a base di estratto di palma nana, così come di dutasteride è molto frequente, dioende dunque dai punti di vista. Lei ovviamente segua pure i consigli del suo medico se con lui intrattiene un buon rapporto di comunicazione e fiducia.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 350XXX

Buonasera dottor Piana chiedo gentilmente un suo consulto,ho 66 anni a luglio il psa totale eseguito ad agosto 2017 risultava 5,58.A gennaio 2018 totale 4,624 -
libero 1,895-totale/free 0,40.A luglio 2018 totale 5,428.Oggi marzo 2019 risultano i seguenti valori totale 6,18-libero 1,91-libero/totale 30,906.Attualmente non eseguo terapie.Gradirei un suo parere su tali valori e se necessita terapiaGrazie e cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Queste oscillazioni sono perlopiù tipiche dell’ingrossamentombenigno, spesso associato ad una blanda componente infiammatoria. Diremmo di ripetere il PSA tra 4 mesi. Se si confermasse la tendenza al rialzo, sarebbe in ogni caso opportuno eseguire una risonanza magnetica multiparametrica della prostata.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 350XXX

Grazie dott.Piana per i suoi consigli,nell'ultimo consulto mi parlava della risonanza magnetica multiparametrica,ho chiesto informazioni alle strutture che eseguono tale esame dato che vorrei eseguirla per la mia tranquillità.L'esame non rientra nelle conv.del ssn ed è' abbastanza costoso e si esegue sia con mezzo di contrasto che senza.Lei dottore cosa mi consiglia il contrasto o senza ? e quale è la differenza fra i due esami?Grazie e cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Certo, è un esame che comporta l'infusione di un mezzo di contrasto specifico per la risonanza magnetica. La sua eseguibilità presso le strutture pubbliche può variare da regione a regione. Come le abbiamo scritto, non vi è una indicazione immediata all'esecuzione di questo esame, è ovvio che se desidera comunque esguirlo dovrà farlo privatamente.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing