Utente 461XXX
Buon giorno sono un Maschio di 63 anni con diabete non insulinodipendente e nel mese di Giugno 2017 dopo un infezione alle vie urinarie e dopo esame batteriologico delle urine mi è stata riscontrata la klebsiella pneumoniae, sono stato trattato dal mio urologo con ciproxin con tre cili da 10 giorni , dopo ulteriore urinocoltura e risultata sensibile, poi per altri 10 giorni con amoxcillina, ma la klebsiella risulta sempre presente nelle urine. ora a distanza di tre mesi l'urologo mi dice di provare con Luvofloxacina per 5 giorni e se anche questa volta non passa vistoche avendo un adenoma prostatico che dopo un ecografia risulta dopo la minzione la vescica non è completamente vuota e questo provoca ristagno di urina e quindi potrebbe essere questa la causa del fatto che non riesco a debellare il batterio.Ho sentito anche l'infettivologo il quale mi ha consigliato invece di non continuare con gli antibiotici perchè il batterio potrebbe diventare resistente e se per il momento non ho sintomi di infiammazione alle vie urinarie al massimo di prendere una volta alla settimana per due mesi Monuril.
Cosa devo fare Dottore , cosa può succedere se il batterio resta per tutti questi mesi nell'organismo , e vero che potrebbe danneggiare i reni in modo grave?
sono molto preoccupato!
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non drammatizzi!

Diabete, ipertrofia della prostata con ristagno di urine sono tutti fattori che possono scatenare e mantenere un problema infiammatorio a livello delle vie urinarie.

Risenta il suo urologo e, se indicata, potrebbe anche essere presa una prospettiva chirurgica.

Detto questo, se comunque desidera avere altre notizie più dettagliate su tale problematica urologica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/383-prostata-aumenta-volume-ipertrofia-prostatica-benigna.html

https://www.medicitalia.it/salute/prostata.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com