Utente 474XXX
Buongiorno,
Due mesi fa sono stato sottoposto ad operazione per asporto calcolo su rene sx dalle vie urinarie.
Purtroppo non sono riusciti a togliere il calcolo perché lo strumento non passava per stenosi su uretere e quindi mi hanno messo uno stent per rilasciare il canale. Oggi a quasi 2 mesi ho forti bruciori al pene durante la minzione, e anche dopo che ho fatto pipì. Sento bruciore e la sensazione di avere degli spilli anche al sedere dentro.. il mio urologo ha detto di prendere tachipirina .. ma non funziona ho sempre dolori solo se mi sdraio sto un po’ meglio.
Sono in attesa di nuovo intervento che sarà tra 10 gg. Ho anche ematuria alcune volte, bevo molto e vado in bagno sempre in pratica.
Questi fastidi sono normali anche con dolori al sedere? O può essere qualcos’altro?
Prima di essere operato non avevo alcun fastidio del genere.
Grazie infinite per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
I sintomi che ci riferisce sono tutti correlabili alla presenza dello stent. In effetti il benefici in termini di migliore percorribilità dell'uretere si ottengono già in tempi molto più brevi (10-15 giorni) ma purtroppo le tempistiche di attesa dell strutture pubbliche portano a queste lungaggini. Comunque ci riferisce che il secondo tempo dell'intervento è imminente, le auguriamo quindi di poter finalmente risolvere il suo problema. Tenga conto che probabilmente dovrà portare lo stet ancora per qualche tempo dopo l'intervento, per un periodo che dipende dalle abitudini del Collega operatore, ma soprattutto dalla maggiore o minore facilità con cui sarà eseguito l'intervento.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 474XXX

Grazie mille per la risposta, dopo un po’ di giorni con sti sintomi si fa fatica a star tranquilli.. oltre la tachipirina che non funziona molto mi può consigliare qualche alternativa? Penso che lo stent post operatorio lo dovro’ tenere 15gg a sentir i miei compagni di giornata... all’inizio avevo solo coliche nel fare pipì , il che e’ Più sopportabile del bruciore continuo e anche intenso che si e’ verificato dopo 20 gg dall’operazione.
Se avessi inteso che questi dolori non scomparivano avrei tolto lo stent, e avrei rinviato intervento dato che il calcolo di 1cm si trova nella parte alta del rene, e non mi dava molto fastidio...certo tenerselo e’ sempre rischioso....
La ringrazio per la cortese risposta in questi casi ogni sintomo nuovo ti manda ai matti e ti sembra che la questione non finisca più!!
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Essendovi una causa "meccanica" irritativa, gli anti-infiammatorio "dovrebbero" essere poco efficaci, a difefrenza degli antidolorifici "puri" (es. tramadolo) che però sono a loro volte gravati da effetti collaterali sgradevoli. In pratica solo provando diversi prodotti, anche associati, si può pesare di trovare il compromesso migliore.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing