Utente 479XXX
Salve ho 19 anni e mi trovo ad affrontare un problema da cui non riesco a venire a capo.
In pratica dopo poche ore dal lavaggio toccando il glande e annusando il dito sento che si é creato un cattivo odore in quella zona, e questo succede anche lavandomi 2-3 volte al giorno. Non so da quanto tempo sia cosí ma credo da diversi anni, e ora che ho una ragazza ci ho giustamente dato piú attenzione. Sono andato dal medico di base che senza neanche controllarmi mi ha prescritto una schiuma particolare (Candinet Act 2%) che doveva risolvere la situazione. La situazione peró rimane la stessa, cioé che subito dopo il lavaggio l'odore non c'é ma in qualche ora si ripresenta. Ricordo anche che quando mi lavavo una sola volta al giorno succedesse anche che si presentasse dello smegma. Per quanto riguarda il capitolo fimosi, riesco a scappellare completamente il pene da non eretto, ma durante l'erezione il prepuzio scende soltanto a circa la metá del glande anche se non ho problemi a farlo scendere completamente manualmente (nonostante in qualche secondo torni nella posizione precedentemente descritta). Ho ancora il frenulo ma non so fino a che punto questo contribuisca durante l'erezione. L' idea che mi sono fatto é che abbia una fimosi non serrata che favorisce la creazione di un ambiente poco piacevole e l'accumulo di secrezioni e conseguentmente odori, cosa che il medico di base ha smentito (sempre senza dare nemmeno un occhiata) dal momento che avendo ricevuto un intervento per varicocele, sostiene, che se ne sarebbe accorto l'urologo, cosa che non condivido visto che penso non sia visibile a pene flaccido la fimosi non serrata.
Ringrazio in anticipo i dottori per ogni risposta. Buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Talora il cattivo odore è dato dalla reazione tra i batteri che colonizzano la pelle dell'area genitale ed i detergenti utilizzati. Pertanto si può instaurare la situazione paradossale che più ci si lava e più il cattivo odore persiste. Certamente un prepuzio sovrabbondante in certe condizioni può favorire il ristagno di qualche goccia di urina o semplice sudore, parimenti favorendo l'insorgenza di odori sgradevoli. Le consiglieremmo di lavarsi con semplice acqua evitando detergenti aggressivi, profumati o medicati. L'eventuale necessità di una circoncisione dovrà essere valutata direttamente da un nostro Collega specialsita in urologia
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing