Utente 137XXX
Buongiorno,
Scrivo per il mio fidanzato, 25 aa con diagnosi di varicocele 3 anni fa e spermiogramma normale ( ultimo 2 anni e mezzo fa). Poiché ogni tanto il testicolo torna a dargli fastidio ( non è un dolore forte e non sente cose diverse all’autopalpazione) ha deciso di fare una visita la cui prima disponibilità è stata data per il 16 Aprile. La sua dottoressa di base gli ha fatto l’impegnativa sia per la visita che per l’eco. Quello che volevo chiedervi è: è meglio fare prima l’eco o la visita urologica dal punto di vista cronologico e compatibilmente con le liste di attesa? ( l’eco se ho capito bene, in ospedale la fa un radiologo non l’urologo stesso che fa la visita)
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
È ovviamente meglio arrivare alla visita specialistica con gli esiti di una buona ecografia eseguita dal radiologo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 137XXX

Buongiorno Dott. Piana,
La ringrazio per la risposta. Il dubbio nasceva dal fatto che la scorsa visita, l’urologo ha detto che l’eco non era stata fatta bene per valutare il grado del varicocele...non so dirle di più su cosa si riferisse comunque gliel’ha fatta rifare una seconda volta. Volevo chiederle anche se l’attesa fino ad Aprile possa essere eccessiva nel caso in cui il fastidio sia dovuto a qualcosa di peggio? Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Dipende ovviamente dall'entità del disturbo e dalla frequenza con il quale questo si presenta.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 137XXX

Grazie mille. Si tratta un fastidio non un dolore forte che non è continuo ma si presenta ogni tanto. Posso chiederle quali sono gli elementi che dovrebbero portarlo ad accelerare la visita?