Utente 295XXX
Buongiorno dottori,
riprendo un consulto precedentemente richiesto, al quale per limiti di tempo non è più possibile replicare.
https://www.medicitalia.it/consulti/urologia/575275-stimolo-ad-urinare-frequente.html

in sintesi lamento, maschio adulto 46 anni, minzione frequente fino a 7/8 volte nell'arco delle 24 ore, nessuna fatica ad urinare ne dolore, tranne rarissime volte un live fastidio alla punta del pene, quantità espulsa mi sebra nella norma.
Ad un primo consulto il curante mi ha prescritto terapia di 5 giorni con Prixar snza alcun effetto.
Visita urologica con esito:
ER:prostata di normali dimensioni; pastosa come da flogosi

Consiglio terapia con:
Prostaflog 1 cp la sera per 4 mesi
Fysoxx 1 cp il mattino a digiuno

nessun miglioramento accettabile.

A seguire ho effettuato analisi del sangue con dosaggio del PSA ed urine.
Unico risultato fuori norma glicemia a 122.
Ripetto esame con in aggiunta emoglobina glicosilata, esito

Glucosio 102
Emoglobina glicos. 37

Alla luce di quanto sopra può essere una sintomatologia di prediabete oppure no?

Per finire sarebbe opportuno sentire di nuovo il medico urologo per nuova visita??'

Cordiali saluti e grazie per il empo che mivorrete dedicare.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non drammatizzi, ma comunque la sua glicemia deve essere ricontrollata ed aggiustata; fatto questo poi bene eventualmente risentire in diretta sempre il suo urologo di fiducia.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 295XXX

Grazie dottore, sempre rapido e gentile.
Sto già seguendo una dieta meno ricca di zuccheri, non che prima fosse esagerata, e sto cercando di aumentare l'attività fisica.
Secondo lei, a sentimento, non le chiedo di formulare una diagnosi, i mie problemi potrebbero essere comunque riconducibili a questi livelli di zuccheri nel sangue, oppure a problemi di prostata o di altra natura???

Come sempre grazie ed un saluto.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Perché no; si ricordi poi che, in alcuni casi, 1+1, nelle problematiche andrologiche, non fa 2 ma 11!
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com