Utente 348XXX
Salve dopo aver eseguito le analisi di primo livello con risultato negativo quindi esame urine e antibiogramma con ricerca colturale ho eseguito eco vie urinarie reni compresi ma anche in questo caso esito negativo. Lamento da tempo dolore vescicale con riflesso ai reni e disturbi nella minzione .?ho sofferto di clebsiellanon pneumonea che ho curato due anni fa con ciproxin 1000 il batterio è stato debellato ma da allora lamento dolori che vanno via con integratori come rivuclin o cystoman100 ma la sintomatologia ritorna dopo un mese circa. Cosa posso fare adesso ? Devo eseguire ulteriori esami clinici? Grazie a presto

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

oltre alle terapie mirate e precise che solo il suo urologo le può consigliare in diretta, si ricordi che, quando sono presenti queste "problematiche urologiche”, possono essere utili alcune indicazioni anche di tipo dietetico-comportamentale, quali:

1)vita sessuale regolare, non lunghi periodi di astinenza;

2)limitare l'assunzione di alcuni alimenti tipo cioccolato, uova, frutta secca, formaggi stagionati, ecc;

3)lo stesso vale per le bevande come il caffé, il tè,le bibite gassate od alcoliche;

4)altra cosa importante è bere con intelligenza ad esempio durante tutto l'arco della giornata sono consigliati almeno 2–3 litri di liquidi, soprattutto acqua (se non esistono altre controindicazioni di ordine generale), smettendo però di bere almeno tre-quattro ore prima di andare a letto;

5)combattere la stitichezza quindi fare una dieta ricca di fibre e praticare una regolare attività fisica;

6)se si fuma, spegnere la sigaretta perchè la nicotina ha un'azione irritante sulla vescica;

7)infine ultimo consiglio, ma non meno importante, quello di ascoltare sempre attentamente il proprio medico di famiglia e lo specialista urologo che la stanno seguendo.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com