Utente 481XXX
Buongiorno,
son una ragazza di 30 anni (alta 170 e peso 58 kg) le scrivo in quanto in seguito a un fastidio inguinale destro (che percorre anche la gamba dx e la bassa schiena) il 18 dicembre ho fatto prima una visita ginecologica risultata negativa poi analisi del sangue e delle urine. Analisi del sangue perfette, mentre nelle urine erano presenti: 50 di proteine e avevo l'emoglobina a 1. Il 10 gennaio ripeto le urine, rimaste uguali e faccio un'ecografia addome completo che rivela un calcolo di 3 mm nel rene dx. Il 18 gennaio noto la pipì scura (tirante al rosso) vado al ps perchè spaventata, mi fanno eco che non rivela più il calcolo e mi danno Ciproxin per cistite emorragica asintomatica dopo aver ricevuto referti delle urine che riportavano proteine, globuli bianchi, leucociti (non avevo dolore nella minzione) così la pipì torna normale.
Ad oggi il fastidio inguinale destro più gamba destra (soprattutto dopo un po' che sto in piedi, cammino) mi continua, quindi sono 3 mesi che mi porto questo fastidio. Ho notato che il fastidio aumenta quando devo defecare. Sono regolare di intestino, però aggiungo anche che sto vivendo questa situazione con molta ansia e stress, sono una persona molto ansiosa, ora dovrei ripetere le urine per verificare l'esito ma ho il terrore. Sapete dirmi se questo dolore è legato alle urine? Qualora non fossero correlati, di cosa potrebbe trattarsi? Il fatto di avere proteine e emoglobina nelle urine cosa comporta? Grazie mille per il vostro supporto.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Fandella

24% attività
4% attualità
0% socialità
TREVISO (TV)
VENEZIA (VE)
SAN DONA' DI PIAVE (VE)
UDINE (UD)
PADOVA (PD)
MARTELLAGO (VE)
GODEGA DI SANT'URBANO (TV)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
Il problema è sicuramente meritorio di un approfondimento diagnostico. Proteinuria e microematuria sono un problema da approfondire con serietà.
Consiglio senz'altro di verificare se non vi sia stata l'assunzione di qualche medicinale o sostanza "tossica" con il cibo, di chiedere al curante di far eseguire un profilo sierico con dosaggio di creatininemia, transaminasi, proteina C reattiva , emocromo, ripetere le analisi delle urine ed eseguire ecografia addominale, sull'esito delle analisi il Curante consiglierà la visita specialistica più appropriata
Dr. Andrea Fandella
Consultant Urologia Rizzola di San Donà di Piave Ve
Hesperia Modena