Utente 481XXX
Buongiorno a tutti.. Scrivo qui perché circa 2 giorni fa ho avuto dolori fortissimi al fianco dx e dietro la schiena a livello del rene.. Mi hanno fatto una rx diretta addome e una ecografia 2 punture e 2 flebo.. Il dolore mi era calmato e mi hanno mandato a casa con scritto diagnosi colica renale. Mentre facevo l ecografia ho chiesto al dottore che la stava eseguendo se vi erano calcoli la risposta è stata no sembra tutto apposto. Mi ha detto che poteva essere della renella che accumulata ha creato queste coliche oppure qualche piccolo calcolo che non si riusciva a vedere tramite l ecografia. Sta di fatto che poi finita l ecografia nel foglio che danno al volontario con il risultato Dell ecografia leggo che è tutto nella norma apparte una lievissima ectasia pielica al rene dx. Mi hanno mandato a casa con dieta leggera bere tanta acqua Ciproxin e consulto dal mio medico. A casa ho passato una notte di inferno dolori che andavano via e tornavano. La mattina sono andato dal medico curante che mi ha segnato 1 puntura di spasmex e 1 di Voltaren mattina e sera. La mattina dopo la Voltaren sono stato bene tutta la giornata la sera ho fatto le altre due punture e mentre mi sono seduto per cenare riniziano i dolori che mi fanno passare la fame.. Durante la notte altri dolori che andavano e venivano però forti al fianco.. Insomma vorrei capire se questa ectasia pielica del rene dx è una dilatazione per i calcoli o no dato che l ecografista mi ha detto che non ne ho.. Oppure queste coliche possono essere dovute solo al fatto che ho bevuto davvero poco.. Cioè vorrei capire se ho oppure no qualcosa perché il mio dottore dice che perforza li ho ma a me ha detto di no l ecografista vi ringrazio per le risposte

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Caro utente,
per esprimersi p necessario valutare le immagini dell ecografia eseguita.
Per escludere una natura istruttiva della pielectasia, potrebbe essere necessaria l'esecuzione di una TC.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com