Utente 484XXX
Salve,
sono una ragazza di 24 anni e ieri ho eseguito le analisi del sangue complete, della tiroide e delle urine (anche questo esame completo). Riguardo a quest'ultimo esame mi sento di presentare i risultati (ESAME CHIMICO URINE COMPLETO - DOSAGGI SEMIQUANTITATIVI):
-pH: 6.5
-nitriti: negativi
-esterasi leucocitaria: positiva
-proteine: negativi
-glucosio: negativo
-chetoni: negativo
-urobilinogeno: negativo
-bilirubina: negativo
-emoglobina: negativo
-peso specifico: 1012
ESAME MICROSCOPIA AUTOMATIZZATA (QUANTITAT.):
-batteri: presenti
-eritrociti: 8
-Leucociti: 38* (su range di 20)

È una quantità molto elevata?
Aggiungo che non mi sembra di provare dolori o bruciori durante la minzione.
Forse potrebbe essere dovuto al fatto che mi sono scordata di procedere a un lavaggio intimo prima di raccogliere le urine?
O forse potrebbe essere dovuto al fatto che le ho raccolte in una fialetta che avevo a casa che era indicata come scaduta? Infatti me le hanno fatte "travasare" in un altra fialetta.
Aggiungo inoltre che tutti gli altri valori (sangue e tiroide) sono tutti nella norma.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

i valori un pò mossi farebbero pensare ad una problema infiammatorio delle vie urinarie ma bene forse ripetere l'indagine seguendo attentamente tutte le indicazioni che le darà il laboratorio per fare una corretta raccolta del campione di urine.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 484XXX

Gentile Dottor Beretta,
la ringrazio per la risposta. A giorni ho l'appuntamento con il mio medico di base, il quale anche lui con molta probabilità mi dirà di ripetere l'esame.
Spero comunque non sia nulla e che sia dovuto a un errore mio di raccolta, dato che il valore mi sembra alterato di poco e che non ho sintomi di alcun tipo.
Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006