Utente 350XXX
Gentili dottori questo mese ho avuto dolore al fianco destro per diverso tempo, a volte più forte a volte meno, ho fatto una visita dal gastroenterologo e non ha riscontrato nulla di particolare, una ecografia pelvica completa e non è risultato nulla, ho poi fatto le analisi delle urine perché ho da 3 o 4 giorni bruciore nella minzione i risultati sono questi, cosa ne pensate?

ESAME DELLE URINE
Metodo: (Chimico-fisico-microscopico)
Acetone Assente
Albumina Assente
Aspetto Limpido
Cellule Epiteliali Poche delle ultime vie uro-genitali
Cilindri Assenti
Colore Giallo paglierino
Cristalli Assenti
Densità 1.030
Emazie Assenti
Emoglobina Assente
Glucosio Assente
Leucociti Alcuni leucociti isolati (8-10 per
campo mcr)
Miceti Assenti
Muco Assente
Mucopus Presente
Nitriti Assenti
Pigmenti Biliari Assenti
Reazione Acido

Non risultano dall'esame microbiologico ne batteri né miceti.

[#1] dopo  
Dr.ssa Tullia Paola

20% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2018
Salve, dalla sintomatologia descritta, sembrerebbe trattarsi di una infezione a carico delle vie urinarie. Inoltre, all''esame delle urine, si evidenzia la presenza di leucociti urinari nonchè di mucopus, indicativi di infezione. Consiglio intanto un approfondimento con urinocoltura più antibiogramma e conta delle colonie. Cerchi intanto di bere un po' di più. Rimango a disposizione per qualsiasi dubbio o chiarimento. Cordiali saluti
Dr.ssa tullia paola

[#2] dopo  
Utente 350XXX

Gentile dottoressa in questi giorni sto seguendo una terapia a base di ciproxin 500 2 volte al giorno prescritta dal medico che mi ha visitato, diversi suoi colleghi hanno ipotizzato inoltre una sindrome da colon irritabile+cistite dovuta allo stress, avverto infatti spesso senso di vertigine e dolore al fianco destro che si alleviano entrambi quando vado di corpo, mi hanno detto essere sintomi tipico della colite, oltre al solito bruciore nell'urinare che si è affievolito (ma non è ancora passato) con l'antibiotico. Ha qualche altro consiglio oltre a una nuova urinocoltura+antibiogramma? Grazie.

[#3] dopo  
Dr.ssa Tullia Paola

20% attività
8% attualità
0% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2018
Salve, consiglio a tal punto urinocoltura con antibiogramma al termine della cura antibiotica, almeno dieci giorni dopo dall'ultima compressa di antibiotico. Utile uso di probiotici, al termine del ciclo di antibiotico-terapia. Al persistere della problematica, utile approfondimento diagnostico e terapeutico, previo consulto con il Suo curante. Cordiali saluti
Dr.ssa tullia paola

[#4] dopo  
Utente 350XXX

Gentile dottoressa la aggiorno sulla situazione, mi sono sottoposto ad una visita uro-andrologica completa con ecografia + ulteriori analisi delle urine e del sangue, tutto nella norma,niente crescita batterica, non risulta assolutamente nulla a parte qualche leucocita sparso (8/10 per campo microscopico) e del mucopus come nelle scorse analisi, io continuo ad avere bruciore alla minzione a volte anche abbastanza forte,dolori al basso ventre e il glande leggermente infiammato, il medico mi ha prescritto dell'ananase che non sortisce assolutamente nessun effetto. Cosa potrei fare? Grazie del suo tempo.