Utente 342XXX
Buona sera, innanzitutto grazie per l'attenzione che vorrete prestarmi.

Nella giornata di ieri ho eseguito gli esami delle urine ed alcuni valori risultano essere alterati: esterasi leucocitaria: 75 (range di riferimento: 0 - 25);emoglobina: 0,03eritrociti: 39 (range di riferimento: 0 - 39).

Avendo avuto un aborto interno (nona settimana - no raschiamento, ma misoprostolo) conclusosi il 28 novembre 2018, ho imputato alla perdite ematiche da aborto, che si sono comunque interrotte il 20 dicembre) tali valori alterati, ma poi controllando le analisi effettuate a fine ottobre 2018, subito dopo aver appreso di essere incinta, ho notato che l'esterasi leucocitaria era a 25 e gli eritrociti a 100.

Ho quindi ricontrollato gli esami effettuati nella primavera 2018 e gli eritrociti erano, come ad oggi, pari a 39.

Vorrei gentilmente sapere un paio di cose, se possibile:

1) il valore degli eritrociti a 100 subito dopo aver appreso della gravidanza doveva essere oggetto di ulteriori analisi? non mi hanno mai detto nulla;

2) il fatto che dalla scorsa primavera gli eritrociti siano sempre 39 può essere ritenuto motivo di preoccupazione? Il mio medico di famiglia mi ha prescritto 2 gg di antibiotico e urinocoltura fra una settimana, ma ritiene l'ematura ricollegabile ad una lieve cistite. grazie anticipatamente e buona anno.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Cara utente,
potrebbe trattarsi due infezione delle vie urinarie. In accordo con il suo medico curante può essere indicata l'esecuzione di una ecografia.
coridlaità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com