Utente 512XXX
salve sono sergio 71 anni da 10 giorni ho eseguito biopsia prostatica all inizio durante l urina usciva un po di sangue ma al ottavo giorno ho avuto un episodio con urina piena di sangue. il giorno successivo riscontro nell urinare ancora vistoso sangue. ma come é possibile dopo 9 10 giorni ancora sangue a volte vistoso altre meno e all inizio dei giorni al contrario sangue poco o niente. grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Non deve stupire il sanguinamento a distanza entro le 3-4 settimane. Le diremmo pertanto di stare tranquillo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 512XXX

gentilissimo dottore ho eseguito la biposia prostatica a seguito di psa 5 ng/m prostata aumentata di volume 60 ml circa; problematiche : mitto ipovalido e nicturia senza altri problemi. il referto preso con esame istologico dice diagnosi: frustoli prostatici esenti da neoplasia con focolai di flogosi aspecifica. vorrei sapere cosa significa focolai di flogosi e se serve una cura e per quanto tempo e se non curata può creare problemi seri. grazie

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Esclusa la presenza di degenerazione tumorale, la situazione si riduce ad un classico quadro di ingrossamento prostatico benigno con sintomi urinari. Questi andranno trattati con le comuni terapie (alfa-litici, dutasteride, estratti vegetali) a seconda delle preferenze del suo urologo di riferimento. In caso di inefficacia della trapia sarà eventualmente da proporre un intervento endoscopico disostruttivo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing