Utente 485XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 22 anni e non ho mai avuto problemi nè nella diuresi nè nella minzione. Avendo recentemente scoperto che urinare a glande scoperto risulta più igenico, ho provato ma mi sono accorto che il getto urinario è sdoppiato cosa che invece non mi è mai accaduta fino ad oggi urinando con glande coperto dalla pelle. Tutto ciò è normale o ci può essere qualcosa da verificare ??
Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

niente di drammatico ma approfitti di questo "problema", se di problema si tratta, per sentire o risentire in diretta sempre il suo urologo od andrologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione mirata e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 485XXX

Grazie per la risposta e per la velocità con la quale è arrivata.
Appena possibile prenderò sicuramente appuntamento con l'urologo, nel frattempo volevo chiederLe se secondo Lei (seppur difficile da dire attraverso Internet e senza una visita diretta) si può trattare di un qualcosa di patologico o semplicemente legato alla variabilità individuale (visto che confrontandomi con alcuni conoscenti anche loro sembrano avere un qualcosa di analogo).

Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Più probabile pensare un "variabilità individuale" ma senta o rasenta in diretta il suo urologo di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 485XXX

Certamente lo farò.
Una cosa che mi sono dimenticato di dirLe è che quando il flusso è più intenso (come ad esempio al mattino) il getto non risulta bifido ma "a doccia" segno quindi che dalla parte centrale del meato uretrale esterno si ha comunque la fuoriuscita di urina anche se in quantità minore rispetto ai lati.
Detto ciò un' ultima cosa che volevo sapere è nel caso in cui si trattasse di una leggera alterazione congenita dell' uretra terminale o del meato uretrale esterno tale per cui si ha un lieve restringimento e non una vera e propria occlusione occorre intervenire e se si come si interviene ??
Grazie per l'attenzione, cordialmente.

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non metta il carro davanti ai buoi, se stenosi o problemi al meato uretrale, solo un valutazione clinica diretta potrà indicarci una eventuale e specifica strategia terapeutica da adottare.

Un cordiale saluto,
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com