Utente 486XXX
Buongiorno a tutti, circa tre mesi fa (all'età di 18 anni) comincio a avvertire un iper sensibilità prima del testicolo sx e successivamente pure del dx tutto questo accompagnato da dolore nella zona inguinale, la parte peggiore veniva durante l'eiaculazione perché dovevo sempre bloccarli manualmente evitando quindi torsioni o risalite. Visto tutto questo decido di sottopormi a visita urologica con la seguente diagnosi :ipermobilita di entrambi i testicoli consigliata orchidopessi bilaterale. Con tutte le paure e le ansie del caso giorno 21 marzo mi sottopongo a quest'intervento (fatto in day ospital). Sin da subito avvertivo oltre al dolore altroce ai testicoli un forte dolore dove avevano fatto l'anestesia locale (al pube) il dottore mi disse che avendo praticato 2 anestesie durante l'intervento era normale,ma mi chiedo se a distanza di 2 giorni sia normale che mi fa piu male il pube che i testicoli?? Grazie in anticipo per la risposta. Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

difficile da questa sede capire il suo reale problema post-chirurgico; non perda altro tempo prezioso in internet ed eventualmente senta in diretta ora il suo urologo di riferimento.

Detto questo, si ricordi comunque che sempre la visita medica in diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare un’indicazione corretta, soprattutto su un problema post-chirurgico, e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 486XXX

Quindi lei mi sta facendo intendere che dopo 2 giorni non è molto normale avvertire questi dolori nel sito dell'anestesia?? Perché ripeto inizialmente il medico mi ha detto che era normale avvertire dolore li perché avevano preso le vie spermatiche(qui non è stato molto chiaro) però dopo 2 giorni mi preoccupa.... Ho la visita fissata per il 26 lei mi consiglia quindi di recarmi da un altro urologo?? Perché in realtà non so neanche come si chiama il dottore che mi ha operato (che forse era un andrologo)

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene fare ora una valutazione clinica in diretta; eventualmente senta anche, in prima battuta, il suo medico di famiglia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 486XXX

Rieccomi, ho passato la visita di controllo anche se a mio parere è stata solo perdita di tempo perché il suo collega mi ha applicato direttamente sulla ferita la parte adesiva del cerotto,ma comunque il medico in questione mi ha detto che era tutto apposto. Ora vorrei chiedele ma i miei testicoli sono fissati dove c'è la ferita?? Altra cosa resteranno sempre ferme grazie ai punti oppure i punti interni servono per fare legare le 2 parti?

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

vedo che il collega consultato è stato di poche parole o lei poco ha chiesto.

Comunque generalmente i punti che fissano i testicoli sono riassorbibili e i testicoli poi rimangono nella loro sede perché si formano delle aderenza post-chirurgiche.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 486XXX

Le chiedevo quest'ultimo particolare per noto che il testicolo sx lambisce pericolosamente la zona inguinale dandomi le stesse sensazioni di peso e pressione che avevo prima(poi noto che questa cosa mi capita ancora più spesso quando delo andare di corpo non so se c'è una correlazione o sia un puro caso) .... Loro in teoria non dovrebbero stare ferme?

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Loro...chi?

Bene fare ora una rivalutazione clinica in diretta con il suo specialista di riferimento; se difficile trovarlo eventualmente senta anche, in prima battuta, sempre il suo medico di famiglia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 486XXX

Scusi mi riferivo ai testicoli soprattutto il sx (che tende a risalire) . Stamattina il medico di famiglia mi ha detto che per 2 mesi è normale che si muovano un po'.

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, segua ora l'indicazione del suo medico che ha potuto valutare in diretta la sua reale situazione anatomica post-chirurgica.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente 486XXX

Un ultima cosa ma esistono ormoni o comunque medicinali che possono rilassare il muscolo cremastere? Per evitsre anche sti movimenti interni del tesicolo.

[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, non ci sono strategie terapeutiche in questo senso.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com