Utente 457XXX
Gentili dottori, mi rivolgo a voi per sapere il vostro parere su questo mio problema e se bisogna ricorrere all’intervento chirurgico della circoncisione o essere risolto in altro modo.
Sono un ragazzo di 17 anni, non mi sono mai preoccupato di far scorrere la pelle del pene sotto il glande perché pensavo fosse una cosa “normale” per qualcuno che ancora non aveva avuto rapporti, sta di fatto che mi sono informato su internet e ho visto che appunto dovrebbe scorrere tranquillamente.
Sono andato dal mio medico di famiglia il quale mi ha visistato senza erezione del pene e la situazione è normale, riesco tranquillamente a far scorrere la pelle sotto il glande ma non tanto di più senza forzare (non so se sia normale), mentre in erezione riesco a scoprire solo fino a circa metà del glande e non oltre siccome sento la pelle che stringe sul glande, qhando C’è una minima erezione invece riesco con qualche difficoltà in più ma quando arrivo sotto al glande ho difficoltà a far tornare la pelle su infatti aspetto di perdere l’erezione...
inoltre ho notato che il glande e un po’ rugoso direi secco e ho notato delle piccolissime “palline/macchioline” di colore bianco dovrei preoccuparmi? Sin da piccolo premetto che il la punta del glande leggermente arrossata ma il mio medico di famiglia visitandomi non mi ha detto nulla su questo quindi penso non sia importante
Volevo sapere un vostro parere su ciò che ho scritto.
Vi ringrazio molto se risponderete!
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Gaetano De Grande

24% attività
12% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Se c'è difficoltà a scoprire il glande in erezione sarebbe opportuna la circoncisione. Però faccia valutare all'urologo. Eviti di forzare l'apertura del prepuzio, perchè si potrebbe instaurare una parafimosi, cioè non si riesce più a coprire il glande perchè si crea edema, con conseguente intervento di urgenza.
Dr. Gaetano De Grande

[#2] dopo  
Utente 457XXX

La ringrazio per la sua tempestiva risposta, volevo sapere se quelle minuscolo macchioline di colore bianco alla base del glande fossero magari sintomo di una specie di infezione.. possibile? nel caso molto probabilmente mi dovessi sottoporre all’intervento di circoncisione quanto tempo può in media passare dalla visita all’intervento? Oppure varia da ospedale a ospedale? Giusto per farmi un idea