Utente 254XXX
la ringrazio della risposta vorrei fare un'altra domanda riguardante il psa. io nel 2004 ho fatto l'esame del sangue e il psa era 5.7 , poi ho fatto la prima biopsia volume prostatico 43, adenoma 18 prostata fibrosanon focalita ,poi ho continuato a fare psa ogni 4 mesi con 5,83 ,5.40 ,5,86 ,si alternava nel 2007 gennaio ( la prima era gennaio 2005) ho fatto la seconda biopsia psa 5.86, prostatavolume 52 adenoma 29cc diagnosi iperplasia fibroadenomiomatosa, in aprile 2008 una urologa mi ha dato il permixon avevo 6.33 totale .libero 0.73 , rapporto 0.11 da rivedere a ottobre psa 5.4 0.72 0.14 la dottoressa mi dice di fare la flussometria e di rivederci fra tre mesi ,ora ho fatto la flussometria tutto normale e ho rifatto il psa il 7 gennaio 6.04 0.72 0.11 ,ora ho appuntamento a febbraio , l'altra volta gia mi aveva detto che mi avrebbe mandato a fare un'altra biopsia ora dico lei mi dice sempre che sono giovane ho 56 annima non é possibile pensare di toglere tutto cosi non continuo a fare biopsie per me tremende perche sono un tipo molto ansioso ,lei mi consiglia di dirle questa mia idea,e per ultima cosa questo psa ballerino é sintomo di tumore o potrebbe essere la prostata che si ingrossa. la ringrazio e saluto

[#1]  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, priam di tutto è ovviamente impossibile levare la prostata senza un tumore, ovviamente oltre al psa sarebbe d'aiuto sapere cosa dicevano le biopsie precedenti.
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2] dopo  
Utente 254XXX

la prima quadro di prostatite cronica fibro-calcifica
abcdefgh iperplasia adenofibroleiomiomatosa
c) FOCOLAIO DI PIN 1
BE)FOCOLAI DI PROSTATITE CRONICA
VOLUME PROSTATICO 43ML
ADENOMATRANSIZIONALE DI 18ML
NON FOCALITA PERIFERICHE
LIMITI CAPSULARI PROST. NETTI
VESCICOLE SIMMETRICHE
SPESSORE RETTALE NELLA NORMA
QUESTA LA PRIMA 2/3/2007
LA SECONDA26/2/2007
ABCDEFGHILMN)IPERPLASIA FIBROADENOMIOMATOSA
VOLUME TOT.52CC
VOLUME ADENOMA29CC
ADENOMA CON DIFFUSECALCIFICAZIONI PERIRETRALI E PERIUDENOMATOSE NON LESIONI PERIFERICHE LIMITI NETTI
QUESTI GLI ESITI DELLE BIOPSIE
LA RINGRAZIO DELLA RISPOSTA E LA SALUTO

[#3]  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
dalla biopsia non risultata alcuna area sospetta ed è possibile che il psa alto dipendi da questo stato infiammatorio, in questi casi andrebbe fatta una saturation biopsy con 24 prelievi
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#4] dopo  
Utente 254XXX

la ringrazio volevo chiedere se questo tipo di biopsia si esegue con la stessa tecnica di quelle altre due che ho gia fatto e se si differenzia solo dal numero di prelievi o per qualche cosa d'altro la saluto nuovamente

[#5]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

lei presenta uno dei classici "grossi problemi" della urologia: valori di PSA elevati con biopsie ripetute negative per la ricerca di neoplasia.
con impossibilità a fare una diagnosi ed ansia del paziente che pensa di poter avere un carcinoma che non si fa vedere o non si fa trovare.en che non puo' essere trattato,
Questo è il motivo della ricerca di modalità bioptiche sempre piu sottili dai primi 2 prelievi (anni 90) agli attuali 24 prelievi proprio per non lasciar sfuggire nessuno spazio della ghiandola. Ma anche con queste modalità possono risultare biopsie negative.
Il consiglio, per non entrare in una spirale paranoica, è di avere un buon senso di fiducia nel proprio urologo, fare ogni 6 mesi i dosaggi di PSA e PSA Libero e decidere di ricorrere al riscontro bioptico quando lo specialista lo ritiene opportuno.
Cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#6] dopo  
Utente 254XXX

penso che lei abbia centrato in pieno il mio stato d'animo sono abbastanza ansioso,quando sono in procinto di esami e anche nei giorni successivi ora cerco di tenere sempre lo stesso urologo perche purtroppo con le visite mutualistiche non trovo mai la stessa persona,certe volte mi chiedo ma perche devo aspettare che mi trovino il tumore non posso togliere tutto e non devo tutte le volte fare questi esami , fortunatamente poi entro in questo sito e riesco a trovare qualche parola che mi tira su il morale in attesa della prossima visita che é il 18 febbraio e che so gia mi dira di fare la biopsia, vedremo per ora vi ringrazio per le risposte espero sempre di ritrovarvi quando avro bisogno di voi che siete gentilissimi un saluto vi faro sapere appena fatto la visita e la biopsia.