Utente 473XXX
Non ho nessuna diagnosi medica ma dai i sintomi potrei soffrire di vescica iperattiva. Tutto inizia con minzioni frequenti e poliuria (urina trasparente). Dopo qualche giorno finisce la poliuria e comincia il bisogno impellente di fare pipì spessissimo. Quantità minime, nessun fastidio, nessun dolore e nessuna incontinenza. Da un po' di tempo prendo Lamictal, uno stabilizzatore dell'umore, avendo sofferto di depressione. Non prendo altri farmaci. Non sono in menopausa. Il problema della poliuria si è presentato circa 4 anni fa e la mancanza di una diagnosi a seguito di innumerevoli esami mi ha portato agli attacchi di panico e conseguente depressione. Adesso c'è anche il problema della minzione frequentissima. Ho temuto che il tutto fosse generato dal mio umore altalenante ma al momento non sono depressa e cmq sono sempre in terapia con uno psichiatra. E' possibile che sia vescica iperattiva (anche senza incontinenza) o ...A quale medico devo rivolgermi? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La diagnosi di vescica iperattiva si pone esclusivamente in base ai risultati di una indagine urodinamica, ogni altra impressione soggettiva non ha alcun valore. E' pertanto indispensabile la valutazione diretta di un nostro Collega con competena specifica nei disturbi funzionalei (es. neuro-urologo). In previsione di questa valutazione, è indispensabile che lei produca un "diario" delle minzioni, della durata di 3-4 giorni. Si deve munire di un recipiente graduato ed annotare attentamente ora della minzione e quantità d urina raccolta. Inoltre dovrà segnalare una stima dei liquidi introdotti nelle 24 ore (acqua, bevande, cibi acquosi). Questo diario sarà indispensabile al nostro Collega che la dovrà valutare.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing