Utente 410XXX
Salve, è da gennaio che lamento algia lombare irradiato in ipogastrio - come ha scritto l'urologo che mi ha visitato - altalenante durante il giorno e anche nei giorni, alcuni sì altri no. L'altro sintomo è una certa debolezza del flusso, incompletezza e interruzione dell'urinato, questi sintomi piuttosto costanti.
Lo specialista non ha ravvisato altro, prostata ok, tranne alcuni gb nell'esame delle urine/urinocoltura. L'eco addome ha rilevato "colecisti con formazione litasica mobile parietale posteriore di ca. 17mm, riferibile ad ammasso litiasico colesterinico" - il resto ok - il radiologo mi ha detto non essere nulla di che e che non riguarda i miei sintomi, e residuo vescicale post-minzionale di 60cc - nei limiti.
L'urologo mi ha consigliato saba che ancora non ho provato perché preoccupato dalle possibilità depressive essendo già io in cura per depressione con 15mg di mirtazapina - che ho iniziato a prendere quando già avevo i luts.
I miei dubbi:
1) depressione e luts sono usciti in maniera concomitante, casualità?
2) L'ipotesi di infiammazione da 5-aR, con questi esami la ritenete corretta o ne consigliate altri?
Per il momento non mi sovvien altro.
Cordialità

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
1) Difficile affermarlo, certamente le condizioni emotive sono un eccellente amplificatore di tuttte le sensazioni sgradevoli.
2) Cosa intende per 5-ar? Gli inibitori della 5 alfa reduttasi (finasteride e dutasteride) hanno indicazioni nel controllo dei disturbi prostatici legati all'ingrossamento dell'età matura. A lei è stato consigliato un integratore alimentare di ordigine vegetale (estratto di palma nana), che ha indicazioni simili, ma non può avere alcuna influenza diretta sulla sua depressione e la relativa terapia.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing