Utente 505XXX
Buongiorno a tutti.
Ho eseguito operazione di correzione della curvatura sx 60°, con incisione della placca e applicazione di pach, nelle prima decade di luglio.
Da referto si legge "errezione artificiale conferma l'avvenuto raddrizzamento". Dopo 15-20 gg mi son accorto che la situazione non era cambiata. Sono tornato dal chirurgo che ha eseguito l'intervento il quale ha confermato che l'operazione era andata a buon fine e che la recidiva è da imputarsi alla malattia che si sarebbe ripresentata.Ora Vi domando ma è possibile che in solo 15 gg si ripresenti la stessa situazione per via di una recidiva o è forse probabile un errore chirurgico che non ha risolto la curvatura? Aggiungo che dalla comparsa dei primi sintomi sono trascorsi circa 10 anni e che la curvatura era ormai stabile da almeno 6 anni. Mi è stato prescritto di usare un estensore,una pompa a vuoto e tadalafin 5mg gg. e nuovo controllo nella prima decade di settembre. Sono alquanto titubante che questo possa risolvere la problematica. Ringrazio in anticipo per i consigli

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo situazioni cliniche complesse e particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa postazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
PARMA (PR)
VERONA (VR)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
comprendo le sue perplessità.
A questo punto attenda la visita programmata di Settembre e poi, se crede, ci faccia sapere.
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it