Utente 505XXX
Salve, il giorno 8 agosto mi sono recato in ospedale dopo una visita del medico in quanto sospettava una torsione del testicolo destro;Successive analisi all'ospedale hanno rilevato un'orchite batterica al testicolo destro con un versamento di liquidi, e un varicocele presente in entrambi i testicoli:sono stato mandato a casa con una prescrizione di ciproxin da 500mg 2/giorno e oki 2/giorno.
Ho riscontrato quasi subito dei miglioramenti,ma ho deciso di farmi prescrivere un'altra scatola di ciproxin poichè nonostante il dolore stesse svanendo vi era sempre un gonfiore evidente al testicolo;terminata la seconda scatola ieri avrei dovuto terminare il ciclo di antibiotici,ma si è ripresentato un dolore mediamente forte con un gonfiore superiore a quello avuto nei due giorni precedenti al teorico termine della cura,e mi sono trovato obbligato a riprendere il ciclo di antibiotici,che dovrei terminare dopodomani.
Premetto che domani andrò dal mio medico per un consulto,ma avrei bisogno di un parere esperto poichè mi sto sinceramente preoccupando:è normale che sia ancora presente un lieve gonfiore nella zona dell'epididimo e un dolore nella zona compresa fra epididimo,testicolo e pube dopo 10 giorni dall'inizio della cura? Grazie anticipatamente per le eventuali risposte.

[#1] dopo  
Direi che che siamo nella norma, le recidive sono frequenti e non devono preoccupare. Questo nauralmente è un parere a occhi bendati, per cui solo la visita programmata dirà qualche cosa di preciso
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org