Utente 219XXX
Buongiorno dottori,
da circa 2 settimane soffro di un problema: sento spesso un bisogno impellente di urinare (soprattutto di notte) ma andando in bagno la quantità di urina espulsa è normale, non tale da giustificare una tale sensazione di urgenza.
Ho sempre avuto una vescica "resistente" e capiente e sto bevendo come al solito, non di più..
2 mesi fa ho fatto una visita urologica (prostata di dimensioni normali) e un ciclo di 15 giorni con un antibiotico specifico per le vie urinarie (Ciprofloxacina) dato che accusavo un dolore nella zona perineale (nonostante l'urinocultura non avesse evidenziato nessuna infezione batterica).
Aggiungo che le urine non puzzano né bruciano, secondo voi quale potrebbe essere la causa?
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

che dice il suo urologo di riferimento?

Fatta una recente ecografia delle vie uro-seminali?

Detto questo sicuramente la sua situazione clinica è particolare e, in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è purtroppo impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto andrologo.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 219XXX

Salve dr. Beretta,
proprio ieri ho fatto ecografia + ecocolordoppler ai testicoli perché da qualche tempo ho il testicolo sx che si gonfia e mi dà fastidio soprattutto se sto in piedi a lungo.. esito: idrocele con sospetta pregressa epididimite (epididimo sx alterato e ispessito).
L'urologo mi ha consigliato di effettuare uro-flussimetria con valutazione del residuo post-minzione + esame urine completo.
Secondo lei questa impellenza urinaria può essere collegata all'idrocele?
Inoltre, da cosa può essere causato l'idrocele, o meglio l'epididimite che sembra averlo provocato?
L'urologo si sente di escludere (anche se non al 100%) un'ernia inguinale.. come posso averne la certezza?
Grazie mille.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L’idrocele difficilmente si collega ai suoi “problemi minzionali” ma, se lei ha avuto in un recente passato una infiammazione dell’epididimo questo giustificherebbe l’idrocele e, se il problema si è esteso alle vie urinarie, vescica compresa, questa situazione potrebbe spiegare i suoi attuali disturbi urologici.

Per avere infine una certezza, vicina al 100%, ed escludere un'ernia inguinale potrebbe essere utile consultare anche un bravo chirurgo generale.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 219XXX

Grazie dottore,
la terrò aggiornata dopo aver effettuato l'uro-flussimetria con valutazione del residuo post-minzione: dato che viene effettuata un'ecografia alla vescica, potrebbe individuare un'eventuale ernia inguinale?

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non sempre, per questo bisogna sentire in diretta il suo chirurgo di riferimento
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 219XXX

Buongiorno dr. Beretta,
l'uro-flussimetria con valutazione ecografica della vescica non ha riscontrato nessuna anomalia (il flusso è normale e la vescica si svuota regolarmente) e anche l'esame completo delle urine ha tutti i valori nella norma.
Se la mia "impellenza urinaria" non è dovuta all'idrocele, probabilmente devo solo andare al bagno più spesso per evitare che la vescica si riempia troppo (bevo 1,5/2 litri di acqua al giorno ed urino 4/5 volte).
Rimane da capire la causa dell'idrocele e, soprattutto, come risolverlo..

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene ora risentire in diretta il suo chirurgo di riferimento.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com