Utente 509XXX
Buongiorno gentili specialisti

ho 31 anni, da qualche anno soffro di una forma cronica di prostatite (sempre che la diagnosi non sia errata)

i sintomi che rilevo riguardano unicamente la minzione , nello specifico

1. minzione frequente
2. flusso di urina stretto e con poca pressione alla fine
3. incompleto svuotamento della vescica

tali sintomi peggiorano se ho più di un rapporto sessuale/masturbazione. In questo caso l'indomani urino ancora più frequentemente, il flusso di urina è ancora più stretto ecc.

Mi sono rivolto ad un paio di urologi che inizialmente (ormai parliamo di anni fa) mi diedero antibiotici in quanto all'inizio probabilmente si trattava di una prostatite batterica da staffilococco, ma poi, da allora, i sintomi sostanzialmente sono rimasti quelli di cui sopra nonostante il batterio non ci sia più

Mi hanno prescritto vari farmaci ed integratori che però non hanno mai avuto il benchè minimo effetto

Non fumo, non bevo, conduco una vita sedentaria lavorando al pc, ma faccio un po' di sport e la palestra

Ho speranze di risolvere questo problema?

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
12% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2016
Caro utente,
le forma croniche di dolore pelvico cronico vengono trattate con integratori e con un corretto stile di vita.
L'obiettivo deve essere quello di allungare i periodi di tempo in cui sta bene e evitare ciò che può far stare male. Tutte le patologie croniche si curano, veda l'artrosi, il diabete, l'ipertensione arteriosa, ma non si guarisce.
In ogni caso mi permetto di consigliarle di leggere questi consigli e magari un aggiornamento clinico dal Suo specialista di riferimento.

https://www.studiomedicoizzo.it/dieci-consigli-la-tutela-della-salute-genitale-sessuale/

https://www.studiomedicoizzo.it/combattere-le-infezioni-alla-prostata/

Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com